Quotidiano di informazione campano

Caserta Business Awards 2015: vincono Roberta Ventrella e Lara Bernardi

0

Lo scorso 16 gennaio si è tenuta la finale del percorso formativo Academy firmata 012 Factory al Teatro di Corte della meravigliosa Reggia Vanvitelliana.

Trenta le imprese innovative ma solo quattro le finaliste: LYL – Live Your Live (app ideata da Fabio Viggiano e Federica Siano che mira a facilitare la partecipazione ai concerti musicali offrendo pacchetti comprensivi di viaggi, cibo e alloggio),  Selframes di Roberta Ventrella e Lara Bernardi, Crowd4City (startup che sta per lanciare una piattaforma di crowfunding per la riqualificazione urbana, di Giovanni Pellitteri , Vittorio D’Agostino e Dan Hall), Socigo (piattaforma di couponing fondata da Carlo Buonpane e Luigi Marino che punta a migliorare il business dei gruppi di acquisto con offerte proposte dagli utenti e recensioni).

In palio un seed da 20 mila euro, offerto da 012 Factory e dalla Fondazione Mario Diana ad una delle startup, selezionata tra le quattro finaliste.

La prima edizione dell’Academy di 012 Factory si è conclusa con  la vittoria di “Selframes” di Roberta Ventrella e Lara Bernardi. Un progetto, il loro, che ha realizzato e brevettato una “giuntura modulare” per comporre complementi di arredo (sedie, tavoli, scaffali) e design.

Roberta Ventrella, 31 anni, è una giovane designer campana che coltiva da tempo l’idea di realizzare dei sistemi costruttivi da applicare a costruzioni come serre e gazebi. A maggio del 2014 è entrata in 012 Factory, ha conosciuto una socia con esperienze d’impresa alle spalle, Lara Bernardi, 45 anni, ha trasferito il suo progetto nel campo del design, è riuscita a brevettare la sua invenzione ed insieme a lei, è riuscita a creare la startup, Selframes, per commercializzarla.

Non c’è da stupirsi se ad aver vinto il percorso formativo sono state due giovani donne, vista l’alta percentuale di presenza femminile a 012 Factory (il 60%).

 Cos’è 012 Factory e come nasce?

Il centro 012 Factory è stato fondato nel maggio del 2014 da 7 imprenditori che avevano alle spalle una carriera con esperienze all’estero. Ci riferiamo a Sebastian Caputo, Paolo Conte, Pietro Nardi, Gianluca Abbruzzese, Enrico Vellante, Luigi Abbruzzese e Fabrizio Lapiello, non legati ad enti pubblici, che si sono gettati con risorse proprie in una sfida ambiziosa: dare vita ad un centro per stimolare e formare la cultura di impresa e l’imprenditorialità in un’area, quella di Caserta, da tempo considerata terra disastrata. Una zona dove non è facile credere che si possa generare innovazione puntando sui giovani e sui talenti.

Prima di essere un acceleratore, un coworking o una talent school, 012 Factory è un luogo in cui le persone contano più delle idee che portano. E quindi capita che chi vi entra con un progetto imprenditoriale, ne esca con qualcosa di diverso, altrettanto importante, poichè nel frattempo, si è fatto contaminare da altre idee, da altri punti di vista e, naturalmente, da altre persone.

 Cos’è l’Academy di 012 Factory?

L’Academy è un incubatore casertano nato pochi mesi fa dall’iniziativa di un gruppo di giovani animati dalla convinzione che anche dentro una realtà raccontata dai media come “depressa” ci sono spazi ed energie e talenti non comuni. L’intento è stato ed è quello di creare uno spazio condiviso per aiutare tali fresche promesse ad esprimersi, a creare, a crescere.

L’Academy è stata caratterizzata da un programma di formazione imprenditoriale di sei mesi (suddiviso in 12 moduli e 240 ore mensili) tenuto dai fondatori di 012 Factory e da un gruppo di imprenditori, docenti, manager, professionisti provenienti da prestigiose aziende partner tra cui Ferrarelle, Moleskine, Vodafone, Carpigiani. A partecipare a questo percorso formativo  sono state solo 30 persone, selezionate in mezzo a 150 candidati.

E è proprio dentro gli spazi di 012 Factory, una realtá che conta il 60% di donne, che Roberta e Lara hanno portato avanti il loro progetto e la loro impresa, Selframes.

Quali sono gli obiettivi futuri dell’Academy?

L’obiettivo dei fondatori di 012 Factory è quello di rendere ancora più efficaci le presentazioni dei ragazzi che prenderanno parte alla seconda edizione dell’Academy (in partenza il prossimo maggio e con iscrizioni aperte da febbraio) e di continuare ad “accelerare” le startup presenti con altre dritte e altri suggerimenti. Per la nuova edizione del programma di formazione sono previsti, inoltre, speaker e mentor anche dall’Inghilterra ed una collaborazione con alcune università.

Erika Sito

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.