Quotidiano di informazione campano

Caserta, carabiniere morto: si costituisce il ladro che era fuggito

Pressato dalle indagini dell'Arma il 24enne si è costituito alle 21,30

Dopo due giorni di ricerche, pressato dalle indagini, si è costituito il ladro che fuggendo provocò la morte di un carabiniere. Alle 21.30, a Caserta, i militari della Compagnia di Caserta hanno così eseguito il fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di Pasquale Attanasio, 24 anni, di Napoli.
Nel corso dell’operazione che ha portato a 3 arresti, per inseguirlo, il vice brigadiere Emanuele Reali, 34 anni, è stato travolto da un treno. L’uomo deve rispondere di concorso in furto in abitazione, resistenza a pubblico ufficiale e morte come conseguenza di altro reato.
I carabinieri della Compagnia di Caserta erano sulle tracce di Attanasio da ore grazie anche ad alcuni cellulari ritrovati e usati dal 24enne e dagli altri tre componenti della banda di ladri che erano stati fermati poco prima della morte del carabiniere. Comprendendo di essere braccato, Attanasio si è consegnato in caserma accordi pagato dal suo legale di fiducia.
Venerdì, con la presenza del ministro della Difesa Elisabetta Trenta e del Comandante Generale dell’Arma dei carabinieri Giovanni Nistri, si terranno i funerali del vice-brigadiere.  Le esequie sono previste a Piana di Monte Verna (ore 15), comune del Casertano di cui è originaria la moglie del carabiniere.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.