Quotidiano di informazione campano

Caserta, prende a morsi il figlio di 40 giorni

0

E’ accusato di numerosi episodi di violenza domestica ai danni della compagna e del figlio neonato un uomo di 27 anni, arrestato oggi ad Aversa dai carabinieri. L’ultimo episodio, il più grave, è avvenuto due giorni fa, quando l’uomo ha preso a morsi al volto il piccolo di appena 40 giorni dopo averlo strappato dalla braccia della madre. In tale circostanza i militari era intervenuti ma la donna aveva taciuto per paura, presentandosi però il giorno dopo in caserma in compagnia dei genitori. Ai carabinieri la donna ha raccontato delle continue minacce e violenze a colpi di calci e pugni subite per opera del convivente, iniziate quando era in gravidanza. La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha così chiesto e ottenuto in tempi record dal gip del Tribunale Sergio Enea un’ordinanza di custodia in carcere per maltrattamenti in famiglia a carico dell’uomo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.