Quotidiano di informazione campano

CASERTA:IL SINDACO ANNUNCIATO IERI NATALE SENZA EVENTI

0

CASERTA Il Natale quando arriva, arriva: e siccome arriva tra meno di due mesi e poiché in altre città vedi Salerno è già tutto un fermento, Caserta farebbe bene a darsi una sbrigata. Il sindaco Pio Del Gaudio, che soldi non ne ha e non ne può investire, ha però sfidato i commercianti e le associazioni di categoria ad inventarsi un Natale di eventi e di iniziative che possano, in collaborazione con il Comune, creare un’occasione di rilancio della vita e dell’economia del centro cittadino. In questi giorni, proprio a firma del primo cittadino, è arrivata una lettera a Confesercenti, Ascom e Camera di Commercio che sollecita ad una collaborazione fitta e veloce per arrivare nel giro di pochi giorni alla stesura di un programma di eventi.
«Vorrei che entro metà novembre la nostra città abbia il suo calendario di iniziative natalizie da pubblicizzare. Il mio obiettivo ha commentato Pio Del Gaudio è di fare una grande campagna pubblicitaria che vada anche oltre i confini provinciali. Immagino grossi 6×3 anche a Salerno, Napoli, Benevento e Avellino. La nostra città ha le energie e le idee per attrarre pubblico anche dalle altre parti della Regione ma ho bisogno che ognuno faccia la sua parte. Perciò ho chiesto entro il 15 novembre, anche alle associazioni, di far pervenire idee e progetti». Ovviamente le lettere sono per indirizzate alle categorie dei commercianti, e non è un caso. E il sindaco non ci gira intorno: «Questa può essere l’occasione per rilanciare la zona a traffico limitato, piuttosto che lamentarsi e dimenarsi contro gli orari e le strade individuate, bisognerebbe finalmente affrontare in una visione positiva la ztl e riempirla di cose e contenuti nell’interesse dell’economia locale, e quindi anche e principalmente dei commercianti».
LE POLEMICHE – Parole chiare, dopo giorni di polemiche con i commercianti e le loro associazioni di categoria sulla attuale strutturazione della Ztl. Del Gaudio non si stanca di ripeterlo: «Questa Ztl è stata scelta dall’amministrazione su proposta delle associazioni di categoria che si presero anche l’impegno di informare tutti i loro iscritti. Oggi sta accadendo che i singoli commercianti vengono a parlare con me e mi dicono di non sapere nulla di quello che è successo da giugno ad oggi. Così molti minacciano di uscire dalle associazioni di categoria e riunirsi spontaneamente. Ma questo sarebbe un problema, i miei interlocutori istituzionali sono Ascom e Confesercenti, è giusto che io possa continuare a confrontarmi con loro». Il Natale, insomma, sarebbe l’occasione invocata da tanti di riempire finalmente di contenuti quella ztl oggi considerata da alcuni la scatola vuota causa della crisi dei negozianti del corso. Ogni anno, da tempo, la Camera di Commercio in collaborazione con le associazioni sindacali e di categoria, mette in piedi una serie di iniziative ed eventi per il Natale in città, in particolare nel centro (a cominciare dall’albero, croce e delizia di ogni Natale di piazza Margherita). «Ho chiesto all’Ascom ha ribadito perciò il sindaco di fornirci il suo programma entro metà mese così da avere il tempo di avviare una capillare campagna pubblicitaria. Mi auguro di ricevere risposte quanto prima».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.