Quotidiano di informazione campano

CASORIA,Angela Matassa e Mimmo Ronga

ANGELA MATASSA E MIMMO RONGA,PER RADIO PIAZZA EVENTI IN CAMPANIA

0

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Venerdì 19 dicembre alle ore 17.30 presso la sede dell’A.S.C.I. Associazione Scuola Cinema Italiana (in piazza Trieste e Trento, 48) lo storico Guido D’Agostino presenta il volume “Rinviato a giudizio – Il calvario di un medico” di Angela Matassa e Mimmo Ronga. Modera l’incontro la giornalista Gioconda Marinelli.

Un medico, primario presso un servizio trasfusionale all’interno di un’importante struttura ospedaliera specializzata in malattie oncologiche, dopo lunghi anni di seria e onesta attività professionale, si trova d’improvviso coinvolto in una vicenda giudiziaria che ha del grottesco. A seguito di una denuncia da lui sporta, riceve un avviso di garanzia con l’accusa di aver accettato la donazione di sangue da un soggetto gay (secondo l’accusa, «soggetto a rischio in quanto tale») e, successivamente, di aver trasfuso il sangue del donatore a una donna, di circa quarant’anni, ammalata di tumore. Da accusatore ad accusato, la vita del medico diventa un inferno, uno scontro continuo e ininterrotto con istituzioni, stampa, giustizia, tra l’indifferenza degli amici e la palese ostilità dei colleghi. La vicenda si snoda tra vissuti di pesante quotidianità e aule di tribunale, denunce di irregolarità e abusi di potere. Come in una vera e propria indagine, svolta in prima persona, il primario, nel corso di otto anni, riesce non solo a essere reintegrato nel ruolo che gli spetta, ma anche a smascherare gli artefici di un complotto, organizzato con l’intento di scalzarlo dal suo posto. Con il coinvolgimento di illustri personaggi, da Veronesi a Piazza a Tarro – tutti citati con i loro veri nomi – Mimmo Ronga ha contribuito a far modificare la legge preesistente in materia di donazione di sangue.

Una storia vera da leggere come un romanzo.

Biografie

Angela Matassa, giornalista, scrittrice e autrice teatrale, vive e lavora a Napoli.

Scrive per il quotidiano «Il Mattino» e per le storiche riviste nazionali di cultura e spettacolo «Sipario» e «Il Ridotto». Esperta in comunicazione, organizza laboratori di scrittura creativa e giornalismo.

Dirige il periodico per ragazzi «La Mongolfiera» il web magazine di cultura e teatro «Enneti – Notizie Teatrali». Ha scritto numerosi libri, tra cui: Taranto. Zio papà, papà zi-zio (con Corrado Taranto, Cuzzolin, 2008), il saggio Dacia Maraini in scena con Marianna, Veronica, Camille e le altre (con Gioconda Marinelli, Ianieri, 2008), Leggende e racconti popolari di Napoli (Newton Compton, 1997), le biografie di Sandra Milo e Miranda Martino, alcuni testi di politica, Anime nude. Versi spezzati (con Gioconda Marinelli, Bel-Ami Edizioni, 2012), il volume Teatro (Homo Scrivens editore). È autrice di diversi testi teatrali, tutti rappresentati, vincitori di vari premi. Ha scritto favole per bambini, ha pubblicato un’inchiesta a puntate sul teatro amatoriale in Campania e libri-gioco per ragazzi. Fa parte del Club Internazionale Giornalisti per l’Infanzia ed è addetto stampa dell’Unicef.

Mimmo Ronga, nato a Casoria il 19 luglio del 1946, si è laureato con il massimo dei voti in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli nel 1970. Ha conseguito la specializzazione in Medicina Interna presso lo stesso ateneo, quella in Oncologia presso l’Università degli Studi di Pavia e quella in Immunoematologia presso l’Ateneo di Ferrara.

Ha lavorato come medico a tempo pieno e senza soluzione di continuità dal gennaio del 1971 all’ottobre del 2006 presso l’Istituto Nazionale Tumori di Napoli – IRCCS “Fondazione Pascale”, prima come collaboratore laureato associato, poi come assistente del Servizio trasfusionale e della Divisione di Medicina (dal 1972 al 1978); aiuto di ruolo dal 1978, dal 1985 diviene primario del Servizio trasfusionale, carica che manterrà fino al 2006. Dal 2004 è anche direttore del Dipartimento di terapia medica.

 


 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.