Quotidiano di informazione campano

CASTELLAMMARE DI STABIA :IERI GLI STABIESI SONO SCESI IN PIAZZA OGGI 24 RIPRENDONO I LAVORI VILLA COMUNALE

STABIESI PER RADIO PIAZZA NEWS IERI ALLA MANIFESTAZIONE ERO PRESENTE ANCHE IO

0

 

Sabato e domenica 22 e 23 Agosto  , mi sono recato personalmente, io direttore di questa testata nella città stabiese e penisola sorrentina per vedere cosa c’era veramente di verità sulle spiagge di Pozzano e Massa Lubrense, dove in quest’ultima l’unica bandiera blu è stata annullata perché era apparsa sull’acqua una chiazza di inquinamento pericolosa.

Il sindaco a dovuto accertare veramente la situazione reale; ma come paesi come quelli della Penisola sorrentina così famosi e importanti nel mondo, da qualche anno vivono questi problemi causati o dall’incuria degli amministratori locali  o dagli scarichi provenienti da altre fonti

Infine ho intervistato a partire da Castellamare di Stabia alla penisola sorrentina ;bagnanti di tutte le età giovani e anziani.Un gruppo di signore con bambini sulla spiaggia di Pozzano affermavano che loro i genitori e i figli  avevano incontrato mai una malattia di pelle;

Questo vuol dire che queste spiagge sono perfettamente balneabili.

Ieri sera, mentre stavo per uscire dall’hotel ho visto arrivare da lontano un corteo ed era   il popolo stabiese finalmente sceso in piazza  dopo anni  ed ho scoperto che   la citta piu’ bella della nostra zona non ha piu’ niente  ,tutto e’ andato in fumo le terme ,la villa comunale, il mare, ce’ solo un cantiere aperto da anni  e  finalmente oggi lunedì 24 riprendono i lavori con la speranza di finirli quanto prima, senza fermarsi un’ altra volta.

Aggiungiamo inlotre un articolo pubblicato su facebook che parla della questione:

La capofila dell’associazione temporanea di imprese che si è aggiudicata i lavori di riqualificazione della Villa Comunale, con una nota ufficiale inviata al protocollo dell’ente via PEC il 21 agosto, ha comunicato che lunedì 24 riprenderanno i lavori, rispondendo così all’avvio della procedura di rescissione contrattuale messa in essere dal Direttore dei Lavori il 19 agosto, in cui assegnava all’appaltatore 15 giorni di tempo (come per legge) per formulare eventuali controdeduzioni o riprendere i lavori e recuperare il tempo perduto. Nella stessa comunicazione, la capofila ha al contempo assicurato il rispetto della tempistica ed il ripristino delle condizioni di sicurezza del cantiere.
«Mi fa piacere che sia pervenuta questa comunicazione da parte della capofila a nome dell’ATI –ha dichiarato l’assessore Alessio D’Auria- testimoniando una precisa volontà di riprendere i lavori di riqualificazione della Villa Comunale e soprattutto di riallinearsi al cronoprogramma, recuperando celermente il tempo perduto. Resta inteso che l’amministrazione continuerà a vigilare costantemente sulla corretta esecuzione dei lavori, nei tempi e nei modi previsti. È altresì evidente che una dichiarazione di intenti, ancorché inviata in modo ufficiale, per noi non è ancora sufficiente: non faremo sconti a nessuno, come abbiamo già dimostrato, e tra quindici giorni verificheremo l’effettiva ottemperanza alle prescrizioni impartite».
«L’obiettivo di questa amministrazione –ha aggiunto la vicesindaco Mariarita Auricchio- è restituire alla comunità, nei tempi prefissati, la villa comunale rinnovata e riqualificata, adeguata alle ambizioni di una città che punta al rilancio turistico. Stiamo cercando, anche con l’istituzione della ZTL, di limitare al
massimo i disagi per i cittadini e i commercianti: mi auguro che siano ripagati ampiamente dei loro sacrifici.
Non accettiamo e rifiutiamo ogni strumentalizzazione politica su questa vicenda, assolutamente ingiustificata nei confronti di un’amministrazione sta lavorando alacremente per la completa la realizzazione del programma PIU Europa». RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.