Quotidiano di informazione campano

Castello di Cisterna, tenta di sventare la rapina: freddato davanti alla sua bambina

Cronaca campania radio piazza news L'irruzione armata al supermercato "Piccolo". A terra è rimasto un 38enne ucraino, cliente del market, che aveva cercato di fermare i malviventi

0

CASTELLO DI CISTERNA. Tragica rapina questa sera a Castello di Cisterna. Il raid armato è avvenuto attorno alle 19 al supermercato “Piccolo”, in via Selva. In base ad una prima ricostruzione dei fatti, due banditi avrebbero esploso alcuni colpi di pistola. A terra, colpito a morte, è rimasto un cliente del market, l’ucraino Anatolij Korov, 38 anni, immigrato regolare. Al momento degli spari l’uomo aveva in braccio la figlia, una bimba piccola. Korov ha cercato di fermare i rapinatori, bloccandone uno, ma è stato ammazzato dall’altro malvivente senza pietà davanti alla figlia piccola. Il 38enne ucraino era padre di tre figli, e in quel momento si trovava all’interno del sumermercato con la figlia più piccola per fare la spesa. Sul posto ci sono i carabinieri della locale stazione che stanno raccogliendo tutti gli elementi utili a ricostruire l’accaduto.FONTE R. PER RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.