Quotidiano di informazione campano

Catania, partite comprate. Pulvirenti arrestato. Malagò: ‘Mai limiti al peggio’

Partite comprate per consentire alla squadra di evitare la retrocessione dalla B. Inchiesta su 5 gare, indagati 4 giocatori di B. Abodi: ''Nessun rischio invalidare campionato Serie B''

0

Nuovo colpo per il sistema-calcio. Partite comprate per restare in B. E’ l’accusa di truffa e frode sportiva per la quale sono stati messi agli arresti domiciliari il presidente del Catania Antonino Pulvirenti, il suo vice Pablo Cosentino e l’ex Ds degli etnei Daniele Delli Carri. Cinque le gare del campionato di Serie B appena concluso che sarebbe state comprate per evitare la retrocessione. Sette in tutto le ordinanze di custodia cautelare notificate dalla Polizia.

Non sono indagati né giocatori né dirigenti di altri club, ma la Procura di Catania starebbe vagliando la posizione di alcuni di loro alla luce di intercettazioni telefoniche eseguite dalla polizia di Stato e confluite nel fascicolo.

Gli altri quattro destinatari di arresti domiciliari, emessi dal Gip di Catania, su richiesta dalla Dda, sono due procuratori sportivi e altrettanti gestori di scommesse online. Il capo della procura della Figc, Stefano Palazzi, ha aperto un procedimento sul caso Catania.

Il presidente del Catania  esprime “massima fiducia nella magistratura” e si dice “estraneo” alle accuse contestate e “certo di potere dimostrare la totale estraneità ai fatti”. “Abbiamo la massima fiducia nella magistratura catanese – afferma l’avvocato del presidente Pulvirenti, il professore Giovanni Grasso – il presidente è certo di poter dimostrare la sua totale estraneità ai fatti. Il presidente – annuncia il legale – intende prendere delle decisioni immediate sul suo ruolo nella Società Calcio Catania spa, al fine di potersi difendere con la massima serenità e di salvaguardare gli interessi della società sportiva”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.