Quotidiano di informazione campano

CECOSLOVACCHI IN CERTOSA Presentato a Palazzo “Ruggi” l’evento che si terrà a Padula Un convegno internazionale e una mostra per recuperare la memoria storica

0

 SALERNO Si è tenuta presso la sede della Soprintendenza BAP di Salerno, a Palazzo Ruggi, la conferenza stampa di presentazione dellevento “Dov’è la Patria Nostra. Luoghi, memorie e storie della Legione Ceco-slovacca in Italia durante la Grande Guerra”. Una manifestazione che avrà luogo il 15 Dicembre 2012  a Padula (SA) con lo scopo di recuperare la memoria storica degli eventi della Prima Guerra Mondiale  legati a Padula e alla Certosa di San Lorenzo. Di particolare interesse saranno il Convegno, con docenti e ospiti internazionali, e la mostra all’interno del monastero certosino.  Allincontro hanno partecipato larch. Giovanni Villani, coordinatore del Progetto, il dott. Michele Faiella, responsabile dellUfficio Stampa della Soprintendenza, lavv. Caterina Di Bianco, presidente della Nova Civitas Soc. Coop.,  i prof.ri Carmine Pinto e Vincenzo Maria Pinto.

   La Certosa di Padula (SA)  è stata campo di prigionia dei Militari Cecoslovacchi durante la PrimaGuerraMondiale negli anni1916-1918. Il monumento, infatti, ha avuto un ruolo determinante   in quanto punto di raccolta di oltre 10.000 prigionieri ceco-slovacchi, arruolati poi nell’esercito italiano come Legione. Anche S.E. Benes visitò il campo di prigionia, pronunciando in Padula (SA) la frase: « Ho visto come nasce la libertà di un popolo e come si crea uno Stato » (Edvard Bene, Presidente della Repubblica Ceco-slovacca dal 1935 al 1938 e dal 1946 al 1948,  in visita al Campo di Padula nel Settembre 1917). Successivamente, i prigionieri così organizzati, dopo aver combattuto tra le fila dell’esercito italiano, tornarono nella loro terra per fondare la Repubblica della Ceco-Slovacchia.
    Liniziativa, curata dalla Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino   con la Nova Civitas Soc. Coop, si articolerà con un convegno: 1915 1919. Italia e Cecoslovacchia:la Legione ceco-slovacca e il riscatto dallAustria-Ungheria, la proiezione di un video: Ricostruzione tridimensionale del Campo di prigionia e linaugurazione di una mostra dal titolo:  “Dov’è la Patria Nostra. Luoghi, memorie e storie della Legione Ceco-slovacca in Italia durante la Grande Guerra”, allestita per loccasione nella Passeggiata coperta della Certosa di Padula. 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.