Quotidiano di informazione campano

CENSIMENTO ALBERI MONUMENTALI, LEGAMBIENTE NOLA SEGNALA 210 ALBERI AL COMUNE DI NOLA E ALLA REGIONE CAMPANIA

Da circa un anno Legambiente e le associazioni cittadine riunite nel Forum Ambiente Area Nolana chiedono il censimento generale degli alberi ed arbusti verdi.

0

Il censimento degli alberi monumentali, ai sensi della Legge n. 10 del 14 Gennaio 2013, è obbligatorio e andava ultimato entro il 31 luglio scorso. Nonostante le ripetute sollecitazioni, l’amministrazione comunale di Nola non se n’è occupata e le schede sono state elaborate dal Circolo “La Cicala” di Legambiente, con la collaborazione del “Forum Ambiente Area Nolana”.

Oltre ai 29 alberi della Villa comunale di Nola, già segnalati lo scorso maggio, sono state consegnate al Dipartimento Politiche Agricole e Forestali della Regione Campania ed al Comune di Nola le schede complete per ulteriori 181 alberi monumentali ubicati in vari punti della città.

Complessivamente sono stati delineati 210 alberi monumentali da tutelare. Nei prossimi mesi queste proposte verranno esaminate da una commissione regionale che provvederà ad istituire, entro l’anno,  un albo regionale degli alberi monumentali. Ci auguriamo che in questo modo il Sindaco Biancardi e l’amministrazione comunale si rendano conto che il benessere dei cittadini passa anche attraverso la tutela dei nostri alberi monumentali, beni comuni secolari della nostra città.

Dobbiamo, però, constatare che finora questa amministrazione ha dimostrato solo incapacità nel garantire una minima manutenzione ordinaria, cura e messa in sicurezza degli alberi e si è contraddistinta nel “furore distruttivo” del verde pubblico. Non ha mai mostrato di pensare agli alberi come elementi viventi fondamentali per preservare la salubrità del territorio e, quindi, la salute dei cittadini, difendendone la biodiversità ed il valore botanico.

La vergognosa vicenda della “Villa Comunale” ne è l’espressione più evidente. La città ha dovuto subire l’onta del sequestro giudiziario degli alberi e l’apertura di un’indagine da parte della Procura della Repubblica di Nola per tutelare il verde della nostra villa comunale. Inoltre, piccoli episodi si susseguono quotidianamente, come a piazza Sant’Antonio Abate, dove in questi giorni sono stati tagliati altri alberelli.

Da circa un anno Legambiente e le associazioni cittadine riunite nel Forum Ambiente Area Nolana chiedono il censimento generale degli alberi ed arbusti verdi, la stipula di un “Regolamento del Verde” e la redazione di un “Piano Regolatore del Verde Cittadino” senza avere alcuna risposta dal Sindaco Geremia Biancardi, dall’Assessore all’Ambiente Luciano Parisi e dal Presidente della Commissione consiliare preposta. Ad oggi manca ancora una reale, trasparente e razionale programmazione e pianificazione degli interventi.

Intanto, ogni anno, per la “cosiddetta tutela e manutenzione del verde” il Comune di Nola spende centinaia di migliaia di euro, per lo più con affidamenti diretti di somma urgenza.

Questo l’elenco degli alberi monumentali segnalati:

QUERCUS  ILEX – LECCI (tot. 88 soggetti)

– Via Abate Minichini 18 alberi

– Via On. Francesco Napolitano 47 alberi

– Via A. Renzullo 13 alberi

– Villa Comunale 10 alberi

 

PLATANUS ORIENTALIS – PLATANI (tot. 56 soggetti)

– Via Vincenzo La Rocca 2 alberi

– Via Seminario (presso BNL) 3 alberi

– Via Madonna delle Grazie (confluenza Via Stella) 6 alberi

– Via San Paolo Belsito (civico 462) 2 alberi

– Traversa dei Cappuccini 23 alberi

– Salita Castel Cicala 2 alberi

– Piazzolla, via Degli Albertini 1 albero

– Via G. Leopardi – Mercato 2 alberi

– Piazza D’Armi 15 alberi

 

PINUS PINASTER – PINO MARITTIMO (tot. 10 soggetti)

– Viale Circumvesuviana 4 alberi

– Via Mario De Sena 1 albero

– Via Seminario Ospedale Civile 1 albero

– Sponda sn Lagno Casamarciano – Via Sarnella 2 alberi

– Collina Cicala 1 albero

-Villa Comunale 1 albero

 

PINO HALEPENSIS  MILLER – PINO D’ALEPPO (tot. 3 soggetti)

-Villa Comunale 3 alberi

 

PINUS CARANIENSIS SWEET – PINO DELLE CANARIE (tot. 3 soggetti)

-Villa Comunale 3 alberi

 

PINUS  PINEA – PINO DOMESTICO (tot. 1 soggetto)

-Villa Comunale  1 albero

 

ABIES  PROCERA  REHDER – ABETE  ROSSO (tot. 1 soggetto)

-Villa Comunale 1 albero.

 

ABIES – ABETE  (tot. 1 soggetto)

-Villa Comunale 1 albero

 

CEDRUS LIBANI – CEDRO DEL LIBANO (tot. 8 soggetti)

– Via Seminario SERT – Direzione Sanitaria Ospedale Civile 1 albero

-Villa Comunale  7  alberi

 

CUPRESSUS SEMPERVIRENS – CIPRESSO (tot. 33 soggetti)

– Cimitero Nola -via Del Riposo due filari (17+10 alberi) + gruppi (5 alberi)

– Villa Comunale  1  albero.

 

POPULUS NIGRA – PIOPPO COMUNE (tot. 5 soggetti)

– Via Seminario nei pressi palazzina SERT e Direz.Sanit. Osped. 1 albero

– Via Seminario cortile palazzina SERT e Direz.Sanit. Ospedale 1 albero

– Via Seminario cortile palazzina SERT e Direz. Sanit. Ospedale 3 alberi

 

TAXODIUM  MUCRONATUM – ALBERO MONTEZUMA  (tot. 1 soggetto)

-Villa  Comunale 1 albero.

Nola, 6 Agosto 2015

Circolo  “La  Cicala”  Legambiente – Nola

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.