Quotidiano di informazione campano

Champions: il Bayern ne fa 7; il Psv in 10 passa col Chelsea

Calcio radio piazza news

0

Bayern Monaco-Shakhtar 7-0 –  approda ai quarti di finale della Champions League. La squadra di Guardiola, che all’andata aveva impattato 0-0, nel match di ritorno ha battuto lo Shakhtar Donetsk (rimasta in dieci dopo 3′ per il rosso a Kucher) con il punteggio di 7-0. Reti di Muller (rigore) e Boateng nel primo tempo, Ribery, ancora Muller, Badstuber, Lewandowski e Gotze nella ripresa.

Psg in dieci pareggia 2-2 col Chelsea e passa – I ‘bleus’ hanno gelato i ‘blues’. Con il 2 a 2 finale allo Stamford Bridge il Paris Saint Germain va avanti, il Chelsea resta fuori. Un’impresa in una partita d’altri tempi, con le emozioni che ogni tifoso sugli spalti vorrebbe vivere: e’ lo spettacolo offerto questa sera da Chelsea e Paris Saint Germain, e a passare ai quarti della Champions League sono stati i francesi, pur avendo giocato in 10 per quasi l’intera partita per l’espulsione di Ibrahimovic.
All’andata era finita 1-1. E cosi’ si erano chiusi questa sera i 90′ regolamentari con gol dapprima di ahill e poi pareggio di David Luiz. Poi i supplementari, dove e’ stato Thiago Silva il protagonista dell’andata e ritorno dall’inferno per il Psg. Infatti il brasiliano nel primo tempo supplementare aveva compiuto un ingenuo (forse la stanchezza) fallo di mano saltando per colpire di testa e anticipare Zuma. A realizzare dal dischetto era stato un freddo Hazard, che ha ‘accarezzato’ la palla e l’ha spedita quasi centralmente alle spalle di Sirigu che si era spostato sulla sua destra. Poi, nel secondo tempo supplementare ecco il pari ad opera di Thiago Silva con un preciso colpo di testa che si e’ infilato all’angolo in alto alla destra di Courtois. Il Chelsea lamenta la mancata concessione di un penalty nel primo tempo, per un fallo netto di Cavani ai danni di uno ‘slalomista’ Diego Costa qualche minuto dopo l’espulsione di Ibra, espulsione decretata da Kuipers e apparsa eccessiva per un fallo si’ netto ma non sembrato intenzionalmente cattivo. Primo tempo regolamentare finito a reti inviolate, quindi il botta e risposta nei minuti finali del secondo tempo. Poi i supplementari che inizialmente hanno detto semaforo verde per i ‘blues’ allenati da Mourinho e poi invece hanno dato il definitivo via libera ai ‘bleus’ allenati da Blanc.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.