Quotidiano di informazione campano

CHIARA FILOMENI e INIGO TRA I VINCITORI DI AREA SANREMO

Tra gli 8 finalisti solo 2 andranno a formare il cast dei Giovani del 66° Festival di Sanremo

0

Chiara Filomeni: diciannovenne marchigiana, ha partecipato brillantemente al Festival di Castrocaro nel 2013. Si è presentata alle selezioni con un brano scritto insieme con Zibba.  Facebook official fanpage: https://www.facebook.com/chiarafilomeniofficial/?fref=ts .

Chiara Filomeni nasce a Fermo il 9 dicembre 1995. All’età di otto anni si esibisce per la prima volta al Teatro dell’Aquila di Fermo, cantando “Angelo” di Francesco Renga; a dodici si assicura un attestato di merito partecipando alla Finale Nazionale “categoria Giovani” del Videofestival Live edizione 2007. Nel 2013 è finalista al premio canoro Cet Mogol e il 19 luglio dello stesso anno è tra i 12 partecipanti della finalissima di Castrocaro, in diretta su Rai 1. Si esibisce cantando il brano “L’uomo in frack” di Domenico Modugno e presenta qui il suo primo brano inedito: “Brillano”. Questa esperienza le permette di aprire il concerto di Alexia a Monte San Giusto l’8 settembre 2013. Dal 2014 partecipa all’iniziativa “Omaggio a Lucio Battisti”, organizzata dai Musicanti del Fermano in collaborazione con la Croce Azzurra. Oggi é studentessa, membro del coro ufficiale della Cattolica di Milano e lavora con dedizione alla sua carriera da cantante. Nel 2015 è tra gli otto vincitori di Area Sanremo con un brano scritto insieme a Zibba, una delle più interessanti realtà del nuovo cantautorato italiano ed autore Warner. Sta attualmente lavorando a brani inediti.

Inigo: pugliese, cantautore pop-rock, intimista e con verve, già salito su molti palchi nazionali con tour e dischi all’attivo. Facebook official fanpage: https://www.facebook.com/inigo.giancaspro/?fref=ts . Inigo Giancaspro è un cantautore pugliese diplomato al C.E.T. di Mogol come autore (Vincitore Borsa di studio SIAE nel 2006) e compositore. Dopo i primi passi da solista, nel 2008 dà vita al progetto “Inigo & Grigiolimpido” con il quale esordisce discograficamente con un disco omonimo uscito per Ema Records/Believe Digital il 14 Novembre 2009. Un disco dal sound volutamente anni ’90 che a quattro mesi dall’uscita riceve oltre 100mila visite sulla propria pagina all’interno del portale di Believe Digital. All”uscita del disco segue una fitta attività live promozionale. Dopo un breve periodo trascorso in Inghilterra per motivi personali tra la fine del 2010 e l’inizio del 2011, a Luglio dello stesso anno Inigo & gL tornano sulle scene con un nuovo singolo autoprodotto intitolato “Mamma Ciao”, il singolo sarà promosso sui canali web della band accompagnato da un videoclip d’animazione. All’uscita del singolo segue una fitta promozione che dura per tutta l’estate e che culmina nell’apertura di cinque date pugliesi del tour del cantautore romano Fabrizio Moro. A Gennaio 2012 “Mamma ciao” entra a far parte della compilation “Lightstorm vol.1” prodotta da “I think e Zimbalam” i cui proventi saranno devoluti totalmente in beneficenza alla Caritas. Nel frattempo I&gL lanciano un nuovo singolo con relativo videoclip intitolato “Ivo contro Ale”, in occasione delle selezioni per Sanremo Social 2012. Il 14 Febbraio 2012 la loro canzone “Tutta un’altra guerra” (contenuta nel loro disco d’esordio) sarà premiata al Palafiori di Sanremo, durante la settimana del Festival, come “Miglior canzone d’amore indipendente” secondo i tantissimi voti espressi sulla pagina Facebook del Mei (Meeting delle etichette indipendenti). I&gL risultano vincitori di un contest che ha contato circa 60mila visite, 20mila voti e 200 canzoni segnalate da critica e pubblico, tra le quali comparivano titoli di artisti di consolidata fama nazionale come Afterhours, Marlene Kuntz, Dente, Brunori SAS, La Fame di Camilla, Subsonica, Verdena, Nada, Moltheni, Gianmaria Testa, Paolo Benvegnù e tanti altri. L’11 Settembre 2013 è la volta di “ControindiCANZONI”, il secondo album di Inigo & band esce questa volta per l’etichetta romana Interbeat di Luigi Piergiovanni, anticipato dal singolo “Faccio il filo a Sofia”, il cui videoclip a poche settimane dall’uscita supera la soglia delle 50.000 visualizzazioni su You Tube. Dallo stesso disco saranno estratti anche il singolo “Discorsi”, che conta più di 8000 passaggi nel circuito radiofonico indipendente e un videoclip del brano “Baci alla Repubblica”, il brano del disco più apprezzato dalla critica di settore. A Giugno 2014, in occasione dei Mondiali di calcio in Brasile, esce un nuovo singolo, sempre prodotto da Interbeat, intitolato “L’almanacco dei mondiali”, una  sorta di amarcord nostalgico per calciofili e non, una galleria di immagini e ricordi dell’Italia “mondiale” del pallone dai primi anni ’90 ai giorni nostri, il tutto condito da un piacevole parallelismo tra calcio e vita, tra arte e sport, tra vittorie e sconfitte. Il brano a pochi giorni dal mondiale si candida ad “Inno indie” di Brasile 2014. Considerando gli inizi da solista e il periodo con i Grigiolimpido, dal 2006 Inigo conta circa un centinaio di esibizioni tra festival e concerti. Tra le altre cose in questi anni ha condiviso il palco con artisti (oltre al già citato Fabrizio Moro) come Arisa, Giò Di Tonno, Mauro Di Maggio, Simone Cristicchi, Max De Angelis, Pan del Diavolo, Enrico Nascimbeni, Riccardo Sinigaglia e Simona Molinari. Attualmente sta lavorando al suo terzo disco.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.