Quotidiano di informazione campano

Cicciano: s’arrabbia con il nuovo gestore della pasta RUSSO

0

Lo storico marchio Russo di Cicciano  poco tempo fa  dopo tante aste a tanti anni  passati il marchio Russo  finalmente   fu acquistato da  Lucio Garofalo spa di Gragnano. dopo  L’annuncio del fallimento con relativo passaggio è stato dato dall’amministratore delegato della società Massimo Menna.
Il gruppo Garofalo, che ha un fatturato stimato oltre i 90 milioni di euro, può contare su uno stabilimento di oltre 25mila metri quadrati a Gragnano, con quasi 150 dipendenti con un ciclo di produzione attivo ventiquattr’ore su ventiquattro. Una storia, quella del pastificio Russo, lunga oltre un secolo. oggi l’azienda di Gragnano rilancia la pasta Russo, ma  gli ex operai e la cittadina di Cicciano si ribbellano,  conoscento il marchio Russo e i propetari tutti, affezzionati e conoscenti di un marchio di qualita’ che per primo nel momdo a sbarcato in tutte le nazioni e sempre con orgoglio di una qualita’ che mai nessuno ha potuto copiare.Oggi  si ribbellano alla ditta di Gragnano il nuvo gestore del marchio Russo, dicendo che loro non compreranno mai la pasta Russo di oggi perche la qualita’ non e ‘piu’ quella di una volta per noi puo rimanere sempre negli scaffali.Non ci resta che aspettare cosa succedera’

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.