Quotidiano di informazione campano

Cimitile – Al via la XXIII edizione del Premio Cimitile – Rassegna nazionale delle opere inedite e delle novità librarie

Radio piazza eventi

Cimitile – Complesso Basilicale paleocristiano di Cimitile; un interessante  sito costituito da sette edifici di culto. Al via in premio Cimitile; la manifestazione è iniziata con la Cerimonia di apertura; l’inaugurazione di una mostra d’arte dal titolo: “Controguerra 2018. Un segno di pace nel centenario della grande guerra”;  un esposizione d’arte curata da Giuseppe Bacci.  Un appuntamento culturale di grande prestigio; un incontro immancabile con la cultura nel panorama letterario giunto ormai alla XXIII edizione. Un’iniziativa che si deve alla Fondazione Premio Cimitile con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Comune di Cimitile Associazione Obiettivo terzo Millennio Curia Vescovile della Diocesi di Nola e infine Tavolario Stampa. Si tratta di una Rassegna nazionale delle opere inedite e delle novità librarie; premio alla miglior opera inedita del genere narrativo con “ il Campanile D’argento” e pubblicazione a cura di Guida editori Napoli.“ il Campanile D’argento” è un piccolo trofeo raffigurante, ovviamente in miniatura, il campanile presente nel Complesso Basilicale paleocristiano; sicuramente, tra i primi a essere costruito della cristianità. Inoltre premio alle miglior opere edite per la narrativa, la saggista e l’attualità. L’elenco continua con il premio alla miglior opera edita di Archeologia e cultura artistica in età paleocristiana e Altomedievale e il premio giornalismo “ Antonio Ravel” e infine il premio speciale.  Nella prima giornata di convegni e iniziative, in attesa della serata di premiazione finale, si è tenuta la presentazione del libro dal titolo “ Palazzo d’ingiustizia” di Riccardo Iacona, Edizioni Marsilio. Un libro d’inchiesta, com’è stato definito, allo stato puro. La presentazione è avvenuta nello spazio aperto del Complesso Basilicale paleocristiano, attrezzato per l’occasione, Coordinati da Ermanno Corsi, Presidente del comitato scientifico del Premio Cimitile. Erano presenti e sono intervenuti: Felice Napolitano, Presidente della Fondazione Cimitile, Elia Alaia, Presidente dell’Associazione Obiettivo terzo Millennio, Felice Di Maiolo, Vincenzo Maiello, Docente di Diritto Penale Università degli Studi di Napoli, Maria Antonietta Ciaramella in rappresentanza della Regione Campania e infine l’autore Riccardo Iacona. Ora si attende la gran serata finale; una serata anche di spettacolo oltre che di premiazione; sono attese personalità del mondo della cultura, della politica. Il premio alla miglior opera inedita del genere narrativo è stato assegnato, in questa edizione, a Rita Muscardin con il libro “ Lei mi sorride ancora”, Guida Editori. Il premio alle miglior opere edite per la narrativa è andato a Sara Rattaro con l’opera “ Uomini che retano”, Sperling & Kupfer editori.  Categoria Migliore opera edita di attualità; riconoscimento per Mario Giordano con il volume “ Avvoltoi. L’Italia muore loro si arricchiscono”, Mondadori edizioni. Premio Miglior opera edita di saggista, assegnato ad Alessandro Barbano con l’opera “ Troppi diritti” Mondadori edizioni. Categoria premio alla miglior opera edita di Archeologia e cultura artistica in età paleocristiana e Altomedievale. Il riconoscimento è stato assegnato a Matteo Braconi con il suo libro “ Il Mosaico del catino Absidale di S. Prudenziana”, Tau editrice. Il premio giornalismo “ Antonio Ravel” è andato a Carlo Verna, Presidente Nazione Ordine dei Giornalisti. Infine il premio speciale è stato assegnato ad Alessandro Panza, Prefetto, Direttore generale dei DIS.

Antonio Romano

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.