Quotidiano di informazione campano

Colosseo e Fori chiusi per assemblea. Marino: “Uno sfregio”, Renzi: “No alla cultura ostaggio a sindacalisti”. Scontro con la Camusso

Migliaia di turisti delusi. Il ministro Franceschini: "La misura è colma. Oggi in Cdm proporrò di inserire musei nei servizi pubblici essenziali". Scontro con la leader Leader Cgil: "Si vuole togliere democrazia ai lavoratori?". Poi nel pomeriggio il titolare dei Beni culturali chiarisce: "Nessuno toccherà i diritti dei lavoratori". Verso sciopero nazionale su vertenza Beni culturali

0

“Ora basta, la misura è colma”. “Non lasceremo la cultura in ostaggio dei sindacalisti contro l’Italia”. “Uno sfregio per il nostro paese”. E’ dura la reazione del ministro della Cultura Dario Franceschini, del premier Matteo Renzi e del sindaco di Roma Ignazio Marino dopo il nuovo stop, stamane, dei siti archeologici più importanti della Capitale per un’assemblea sindacale. E si accende lo scontro con le sigle dei lavoratori.

A Roma sono rimasti chiusi per tre ore Colosseo, Foro Romano e Palatino, Terme di Diocleziano e Ostia Antica con l’apertura slittata dalle 8.30 alle 11.30, al termine della riunione del personale di custodia, e migliaia di turisti rimasti a bocca asciutta. “Non si è trattato di chiusure ma solo di aperture ritardate. Siamo dispiaciuti per i disagi ma era impossibile vietare l’assemblea” convocata in maniera legittima, precisa la Soprintendenza.

Il caso è arrivato nel pomeriggio in Consiglio dei Ministri. D’accordo con Renzi, il titolare dei Beni culturali proporrà all’esecutivo di inserire musei e luoghi della cultura nei servizi pubblici essenziali. E Renzi twitta:”Non lasceremo la cultura ostaggio di quei sindacalisti contro l’Italia. Oggi decreto legge #Colosseo#lavoltabuona”.FONTE R.PER RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.