Quotidiano di informazione campano

Comune di Nola: il Sindaco Biancardi dice stop alla movida notturna.

LIMITAZIONI EMISSIONE ACUSTICHE E SONORE NEI PUBBLICI ESERCIZI, CIRCOLI PRIVATI ED ESERCIZI RICETTIVI ED IN OCCASIONE DELLO SVOLGIMENTO DI SPETTACOLI E TRATTENIMENTI.

0

Il Sindaco Biancardi con ordinanza Sindacale n°28 del 03/04/2015 ordina

1. Attività al chiuso:
a) Tutti i pubblici esercizi che intendono svolgere intrattenimento musicale mediante musica dal
vivo e/o apparecchi radiotelevisivi, o comunque impianti di diffusione sonora, devono, entro il
termine perentorio di giorni 30 (trenta) dalla pubblicazione della presente, trasmettere ali’
ufficio “Sviluppo economico e commerciale” di questo Comune idonea valutazione di impatto
acustico redatta da tecnico esperto in acustica ambientale regolarmente abilitato, ai sensi
dell’art. 8, comma 6, del DPCM 14/11/1997. La perizia, da trasmettersi in triplice copia, sarà
prodotta e trasmessa successivamente al termine sopra indicato dagli esercizi alla prima apertura,
comunque entro e non oltre la data prevista per l’inizio dell’attività medesima (art. 8, comma 4,
DPCM 14/11/1997).
La diffusione della musica all’interno degli esercizi pubblici per la somministrazione di alimenti e bevande,
sia dal vivo che riprodotta con presenza di un D.J., è consentita fino alle ore 24:00. secondo i valori limite
assoluti di immissione per l’ambiente esterno riportati nella tabella che segue:
Tempi di riferimento
Classi di destinazione d’uso del territorio Diurno Notturno
(06.00-22.00) (22.00-06.00)
I aree particolarmente protette 50 40
II aree prevalentemente residenziali 55 45
III aree di tipo misto 60 50
IV aree di intensa attività umana 65 55
V aree prevalentemente industriali 70 60
VI aree esclusivamente industriali 70 70
b) È vietato diffondere musica dall’interno all’esterno dei locali, a mezzo di apparecchi diamplificazione sonora.
2.)Attività all’aperto:
a) Fatto salvo tutto quanto indicato al precedente punto 1 .a), l’effettuazione di concertini musicali,
piccoli intrattenimenti musicali e manifestazioni a carattere temporaneo, negli spazi all’aperto,
sia pubblici che privati, di pertinenza degli esercizi per la somministrazione di alimenti e
bevande, nonché quelli organizzati da enti pubblici e/o privati, è consentita per una durata
massima di tre ore, comprese entro la fascia dalle 20:00 alle 24:00, nei giorni feriali e festivi,
previa specifica autorizzazione rilasciata dal Comando di Polizia Municipale e per non più di
due volte al mese. Eventuali prove sono consentite a decorrere dalla mezz’ora precedente l’inizio
dell’attività, nel rispetto dei limiti di rumorosità in dB stabiliti per l’area IV (diurno 60 dB,
notturno 50 dB).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.