Quotidiano di informazione campano

Comune di Nola Tufano e Notaro passano con Uniti per il Territorio

RADIO PIAZZA POLITICA LOCALE

0

Nola – Cambiano gli equilibri all’interno della maggioranza guidata dal sindaco Geremia Biancardi. I consiglieri Antonio Tufano di Forza Italia e Salvatore Notaro, consigliere del Nuovo centro destra nolano, sono passati da qualche giorno nel gruppo consiliare di Uniti del Territorio che da due consiglieri passa a quattro. Attualmente il gruppo è la seconda forza all’interno della coalizione di governo e conta di un assessore all’ambiente, come Luciano Parisi,  il presidente della commissione bilancio, Carmine Pizza, e del delegato per la frazione Piazzolla, Raffaele Giugliano. Vedremo nei prossimi mesi se alla luce di questo evento cambieranno o meno i anche rapporti all’interno dell’esecutivo. Al momento su questo nulla trapela e sembra che per ora tutto resterà così com’è In questa fase dal gruppo “Uniti per il Territorio” non arrivano dichiarazioni ufficiali su questo riassetto che ha visto ampliare il numero dei consiglieri. Al momento a parlare è il capogruppo di Forza Italia, Franco Nappi, gruppo che ha visto fuoriuscire un consigliere di alto profilo con oltre seicento preferenze alle ultime comunali. “Prendo atto con rammarico – afferma Nappi – dell’abbandono del nostro gruppo di un valente consigliere quale Antonio Tufano che da sempre è portatore di un contributo prezioso. Sono convinto che lo stesso non mancherà di lavorare con impegno alla causa della nostra maggioranza anche dai banchi del gruppo Uniti per il Territorio, nostri alleati con cui insieme a tutti gli altri stiamo condividendo quotidianamente questa esperienza di governo”. Il passaggio di Tufano era nell’aria sin dalla campagna per le regionali che lo ha visto impegnato non nelle file di Forza Italia bensì nel listino del presidente Caldoro conseguendo un risultato più che apprezzabile con i suoi circa 7000 voti. Nelle prossime settimane i rapporti all’interno della maggioranza saranno più chiari e definiti. Al momento i due passaggi non sembrano aver provocato grossi scompensi. Nel frattempo le forze politiche lavorano alla definizione del bilancio di previsione. L’intenzione è quella di un’ approvazione quanto più rapida possibile per uscire dal difficile regime dei dodicesimi anche se la possibilità di poter usufruire di un più che probabile rinvio non esclude uno slittamento della data. Il provvedimento è ancora tutto da approfondire ma certamente alcune linee guida sono ben chiare e saranno le medesime di quelle seguite in questi ultimi anni dall’ amministrazione Biancardi. A .D. PER RADIO PIAZZA POLITICA LOCALE

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.