Quotidiano di informazione campano

COMUNICATO DA TERZIGNO COMITATI VESUVIANI.

0

Dopo lappello lanciato dalla Rete dei Comitati Vesuviani-Zero Waste Italy che aveva chiesto lintervento delle istituzioni sovranazionali per combattere la battaglia necessaria ad ottenere il Registro dei tumori campano, oggi il Primo Vicepresidente del Parlamento Europeo Gianni Pittella si è recato a Terzigno per incontrare i cittadini e prendere in consegna le oltre 20.000 firme raccolte per chiedere al Governo di fare dietrofront. Consegnerò le sottoscrizioni personalmente nelle mani del Presidente Monti chiedendogli che si ristabilisca il principio della precedenza dell’interesse pubblico e della salute sulle esigenze di bilancio perché sono convinto che i tagli e i risparmi di oggi altro non sono che gli aggravi di spesa che ci troveremo a pagare con la salute dei nostri figli. Poi ringraziando gli artefici della campagna promossa dallassociazione Prima Persona, il responsabile provinciale Alfonso Gentile ed il responsabile regionale per lorganizzazione Roberto Viscido, ha proseguito rivolgendosi ai circa 150 cittadini del luogo intervenuti all iniziativa Le esperienze dei comitati che ho incontrato oggi mi hanno ulteriormente rafforzato nella convinzione della necessità di mettere insieme tutte le forze sane, al di là degli steccati, per costruire un nuovo civismo. Che è già nella realtà dell’impegno personale di quanti nella terra dei fuochi hanno lavorato ad un registro autogestito raccogliendo informazioni su 120 casi e fornendo un limpido esempio di come le istituzioni debbano imparare dall’ascolto dei cittadini valorizzando le competenze che questi hanno acquisito lottando in prima persona. E poi, in conclusione l’On. Pittella ha lanciato un appello per una politica sana I politici non sono tuttologi, io non sono un tuttologo ma assieme ai cittadini, vere sentinelle sui territori, è possibile costruire dei percorsi virtuosi. Ma se la politica torna ad essere la voce del cittadino, di tutti i cittadini, allora è davvero possibile immaginare che il grande ingranaggio della democrazia funzioni. Ed ha, quindi, sollecitato gli stessi cittadini a segnalare ingiustizie, casi di malasanità, cattiva gestione od ancora a sviluppare proposte positive, a divenire propositivi sulle scelte che compiono i Governi di qualunque dimensione, dalla piccola amministrazione sino allUnione Europea. E stato poi il turno del portavoce dei Comitati Franco Matrone:  Come promesso a settembre, a seguito della nostre sollecitazioni d’intervento alla Unione Europea e all’OMS, abbiamo avuto il piacere di ottenere i primi interventi a sostegno della battaglia per monitorare la salute dei cittadini campani, tra cui quello del vicepresidente del Parlamento Europeo Pittella che è oggi qui con noi, dopo aver compulsato il presidente Caldoro e il ministro Balduzzi, che si sono dimostrati disponibili a sottoscrivere l’ordinanza commissariale per attivare comunque il Registro approvato dal Consiglio regionale della Campania. Lo ringraziamo per aver mantenuto la parola di incontrare i Comitati e le Associazioni e che ci auspichiamo da oggi divenga un ulteriore riferimento a cui sottoporre  tra le altre lannosa vicenda delle bonifiche delle aree maggiormente inquinanti.  La nostra battaglia continua ha concluso Matrone dobbiamo avere la possibilità di dimostrare il necessario nesso di causalità tra lenorme incidenza di patologie anche tumorali, e lo stato dinquinamento delle matrici aria, acqua e terreno che in Campania ha raggiunto livelli catastrofici.<?xml:namespace prefix = o ns = “urn:schemas-microsoft-com:office:office” />

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.