Consigli e alimentazione per aumentare massa muscolare – donna

Per avere una buona massa muscolare, essere forti, toniche e belle, fin da giovanissime occorre seguire un’equilibrata alimentazione ricca di proteine e fare attività fisica regolare. Le proteine sono composte da aminoacidi, dei quali 9 sono detti essenziali perché si possono assumere solo da alcuni alimenti, come carne, pesce, uova, latte e derivati come il Grana Padano DOP.

L’ alimentazione che fa crescere i bimbi forti e sani

Nell’età dello sviluppo, per crescere belli e forti, occorre una corretta alimentazione, fare sport, correre e giocare. Quali sono i nutrienti indispensabili per lo sviluppo? Proteine, specie di alto valore biologico come quelle del Grana Padano DOP, carboidrati, grassi, vitamine e minerali: i capi saldi dell’equilibrata alimentazione.

Osteoporosi e Menopausa

In menopausa aumenta il rischio di osteoporosi, una malattia che rende lo scheletro molto fragile e debole: per questo all’interno della variata ed equilibrata alimentazione non devono mai mancare latte e derivati ricchi di calcio, come il Grana Padano DOP.

Osteoporosi – uomo over 50

A 50 anni lo spessore delle ossa ha già iniziato a ridursi, aumentando il rischio di osteoporosi e quindi di fratture ossee. Se assimili poco calcio dall’alimentazione, la situazione peggiora: per questo all’interno della variata ed equilibrata alimentazione non devono mai mancare latte e derivati ricchi di calcio altamente biodisponibile, come il Grana Padano DOP.

Radicali liberi e cibi antiossidanti

I radicali liberi sono nemici delle nostre cellule, le fanno invecchiare ed anche morire. Per fortuna, negli alimenti ci sono gli antiossidanti che li combattono: mangia ogni giorno frutta e verdura, latte e derivati come il Grana Padano DOP e condisci con l’olio d’oliva.

Alimentazione e nutrienti per la corretta crescita del bambino

L’attività fisica e l’alimentazione equilibrata sono due ingredienti fondamentali per la corretta crescita fisiologica dei bambini. Sia a livello fisico che psicologico.

 

Leggi altre Notizie

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio www.nolacalcio.com