Quotidiano di informazione campano

Contro il caporalato un centro ascolto

A struttura potranno essere segnalati episodi di sfruttamento

0

 NAPOLI, IERI- Dopo le riunioni in prefettura e i controlli delle forze dell’ordine, la lotta contro il caporalato e lo sfruttamento lavorativo nel Casertano, specie nel settore agricolo, si arricchisce di un ulteriore strumento. Si tratta del “Centro di Ascolto Legalità Lavoro Agricolo” (C.A.L.L.A.), che sarà costituito presso L’Ispettorato del Lavoro di Caserta, e al quale i lavoratori agricoli extracomunitari, comunitari o italiani, potranno rivolgersi per esporre problematiche lavorative in materia di tutela contro lo sfruttamento ed il lavoro nero, in materia di salute e sicurezza nonché per ricevere informazioni circa le procedure e le istituzioni competenti per il rilascio di permessi di soggiorno, ricongiungimento familiare o documenti di lavoro. L’istituzione del Centro è stata decisa all’esito del primo incontro del “Tavolo Conoscenza ed Informazione” presieduto dal Direttore dell’Ispettorato del Lavoro di Caserta, Renato Pingue. Il Centro di Ascolto, inizierà l’attività il 4 luglio e sarà aperto di lunedì.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.