Con avviso pubblico n. 12432 il comune di Saviano rende noto che è alla ricerca di manodopera disponibile a svolgere lavoro occasionale di tipo accessorio, non riconducibile a contratti di lavoro in quanto svolto in modo saltuario. Si tratta di una iniziativa volta a favorire l’occupazione di persone svantaggiate in un forte periodo di crisi economica e lavorativa.

Per poter partecipare alla selezione occorrono le seguenti condizioni di accesso: essere beneficiario di ammortizzatori sociali in deroga nel bienni 2012-2014; essere privi di alcuna indennità di inoccupazione né alcun sostegno di reddito; essere immuni da carichi penali pendenti e condanne passate in giudicato.

Le figure professionali richieste verranno chiamate a svolgere presso i vari settori dell’ente di piazza XI agosto diverse mansioni quali lavori di giardinaggio, pulizia e manutenzione di edifici, strade, parchi e monumenti; lavori in occasione di manifestazioni sportive, culturali e caritatevoli; lavori di somma urgenza; attività lavorative aventi scopi di utilità sociale e di supporto al funzionamento degli uffici.

Modalità di selezione. I lavoratori che presenteranno regolare domanda, entro il termine di scadenza del 19 agosto 2015, e che risulteranno idonei perché in possesso dei requisiti di selezione succitati, verranno scelti in base a criteri di priorità di seguito esposti:

1) residenza nel Comune di Saviano o in comuni limitrofi e da questo distanti meno di 30 km;

2) minor valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente)

3) consistenza del nucleo familiare a carico.

Inoltre, a parità di requisiti sarà data precedenza, nell’ordine:

1) al richiedente nel cui nucleo familiare è presente il maggior numero di minori di età inferiore a tre anni;

2) al richiedente nel cui nucleo familiare è presente il maggior numero di minori di età compresa fra tre e dieci anni;

3) al richiedente di maggiore età anagrafica.

Retribuzione. Il pagamento delle prestazioni lavorative avverrà attraverso buoni lavoro (voucher), il cui valore lordo è di euro 10,00; il valore netto di un voucher da 10 euro nominali, in favore del lavoratore, è di euro 7,50 e corrisponde al compenso minimo di un’ora di prestazione. Sono garantite la copertura previdenziale presso l’INPS e quella assicurativa presso l’INAIL.

Si precisa, inoltre che: lo svolgimento di lavoro accessorio non dà diritto alle prestazioni a sostegno del reddito INPS di disoccupazione, maternità, malattia, assegni familiari o altra prestazione similare ma è riconosciuto ai fini contributivi; i beneficiari non acquisiscono alcun diritto ad essere assunti con rapporto di lavoro subordinato; la retribuzione, se unico reddito, è esente da ogni imposizione fiscale e non incide sullo stato disoccupato.

L’intervento riveste una duplice finalità” – dice il delegato alle politiche sociali Dott. Gregorio Corcioneoltre a sostenere soggetti in situazioni di disagio economico dipendente dalla crisi occupazionale, permette al comune di impiegare temporaneamente sul territorio risorse di lavoro altrimenti inattive, in mansioni occasionali di pubblica utilità che non determinano aspettative di accesso agevolato nella pubblica amministrazione, attivabili con procedure semplificate di affidamento, nel rispetto dei vincoli previsti dalla normativa vigente in materia”.

La domanda e il modulo da compilare per partecipare alla selezione potranno essere scaricati online dal sito ufficiale del comune di Saviano oppure ritirati presso l’ufficio passi dell’ente.

A cura di Saverio Falco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi altre Notizie

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio www.nolacalcio.com

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio