Quotidiano di informazione campano

COVID PROTECTION E MONITORAGGIO MEDICO: ASACERT SUPPORTA LE AZIENDE PER UNA RIPARTENZA IN SICUREZZA

L'Organismo di certificazione, ispezione e valutazione con sede a Milano e uffici dislocati in tutto il mondo, lancia nuovi servizi studiati ad hoc per supportare le aziende nella fase di riapertura dopo il lockdown e per garantire il proseguimento delle attività in totale sicurezza: l'attestazione Covid Protection e l'attività di Monitoraggio medico, quest'ultima in collaborazione con il dipartimento di Microbiologia dell'Università degli Studi di Milano.

L’Italia si appresta a premere il tasto “riavvia” dopo un interminabile lockdown, che ha visto migliaia di aziende e attività commerciali chiudere i battenti, creando un vuoto incolmabile nei libri contabili. È l’ora di ripartire, ma in sicurezza, per non correre il rischio di doversi fermare di nuovo. ASACERT decide di supportare le aziende italiane di ogni settore e dimensione, con nuovi servizi specifici che si affiancano all’offerta del già noto corredo di attività in favore delle organizzazioni, potenziato nell’efficacia e nell’immediatezza di utilizzo, per affrontare questa straordinaria occasione con misure altrettanto fuori standard ed eccezionali. Strumenti utili, che fanno luce nel tunnel delle misure varate dal legislatore, per rispondere con chiarezza e incisività ai leciti dubbi di imprenditori e datori di lavoro alla ricerca di un difficile equilibrio tra le complesse procedure anti-contagio e il riavvio delle attività produttive, nel più breve tempo possibile.

Covid Protection è la nuova attestazione che viene rilasciata da ASACERT previa verifica della corretta implementazione da parte dell’azienda delle misure anti-covid previste dalle autorità nazionali e regionali. Grazie all’esperienza ormai ventennale in ambito delle certificazioni e ricalcando la prassi tipica delle norme internazionali ISO, ASACERT ha redatto un proprio regolamento composto da 14 punti, recependo le varie disposizioni attuative recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica, applicabili sull’intero territorio nazionale. L’attività di verifica è condotta dagli ispettori qualificati ASACERT con il medesimo approccio procedurale adottato per le già note certificazioni ISO, al termine dell’audit è infatti previsto il rilascio di un report riepilogativo di quanto analizzato e dei risultati emersi durante l’audit.

“Vogliamo essere vicini alle aziende anche in queste delicate, quanto strategiche operazioni. Il nostro intento è rendere la quotidianità degli imprenditori italiani, più serena possibile, minimizzando gli oneri organizzativi, in modo da concentrarsi sul business, con atteggiamento resiliente e vincente” dichiara Fabrizio Capaccioli, Amministratore Delegato di ASACERT.

ASACERT fa di più: grazie al recente accordo siglato con la prestigiosa Cattedra di Microbiologia Clinica dell’Università degli Studi di Milano, è attivo il servizio di Monitoraggio medico che, parallelamente all’attestazione Covid Protection, completa lo scudo di sicurezza per le organizzazioni. Si tratta di un ulteriore strumento che fornisce un focus sulla salute del personale aziendale: uno screening epidemiologico articolato in due test sierologici (IgM-IgG) con risposta immediata, un protocollo serio che prevede esami ripetuti con cadenza mensile per almeno tre mesi. L’obiettivo è individuare soggetti asintomatici o paucisintomatici che potrebbero costituire fonte di contagio involontaria nell’ambiente lavorativo (IgM positivi) e individuare quei soggetti che (positivi ad IgG) hanno avuto contatto con il virus ma che, secondo le conoscenze attuali, non sono infettivi.

L’indagine su base mensile ravvisa la sua motivazione, come specificato dai responsabili della Cattedra di Microbiologia Clinica dell’Università degli Studi di Milano, nel fatto che il risultato di questi test – se positivo – rappresenta una sorta di semaforo verde per le organizzazioni che stanno riavviando o proseguendo le proprie attività, ma, come tutti i semafori, ha durata breve: l’eventuale “immunità” è al momento solo temporanea, nella speranza che un efficace vaccino debelli il virus. Ad oggi, pertanto, è necessario ripetere i test ogni 30 giorni. Da qui la necessità di un vero e proprio “monitoraggio”, effettuato in un arco di tempo iniziale di 3 mesi, estendibile su richiesta. ASACERT si impegna a garantire che tutte le operazioni relative allo screening vengano effettuate garantendo al datore di lavoro e al lavoratore stesso la più scrupolosa tutela della privacy, qualsiasi sia l’esito dei test.

Grazie al monitoraggio medico, così efficacemente strutturato, il datore di lavoro è costantemente consapevole del livello di rischio di contagio all’interno della propria organizzazione, scongiurando potenziali danni economici, organizzativi e legali. L’art. 42, co. 2, del d.l. Cura Italia (d.l. n. 18/2020), ha infatti equiparato l’infezione da coronavirus, contratta in occasione di lavoro, ad infortunio sul lavoro per causa virulenta, prevedendo l’accesso dell’infortunato alla tutela INAIL, ai sensi delle vigenti disposizioni. Una produzione normativa e regolamentare, che lascia presagire l’emersione di possibili futuri contenziosi volti a far valere rivendicazioni nei confronti delle aziende.

Con Covid Protection e il Monitoraggio medico, ASACERT si conferma, ancora una volta, un partner innovativo, efficace e affidabile per le organizzazioni che vogliono dimostrare ai propri dipendenti, fornitori e stakeholders, l’aderenza a indicazioni, normative e regolamenti vigenti, affidandosi a organismi accreditati e con elevata expertise tecnica. I servizi messi a punto da ASACERT per supportare le aziende durante l’emergenza Covid-19 includono inoltre la convenzione con partner selezionati per il servizio di sanificazione. Come noto, infatti, il DPCM dell’11/03/2020, impone alle aziende di svolgere un adeguato e costante servizio di bonifica degli ambienti lavorativi e delle aree pubbliche all’interno delle organizzazioni. Completano il pacchetto Covid Protection anche: la certificazione dei sistemi di Business Continuity a fronte della norma ISO 22301, per la continuità operativa che garantisce la prosecuzione delle attività delle organizzazioni anche in situazioni di emergenza; il servizio di Inspection & Expediting per la verifica di sistemi di logistica e spedizione, altro comparto che in questo periodo ha subito ritardi, rallentamenti e disservizi, sia per i clienti che per i fornitori e che, grazie a questo specifico strumento, beneficerebbe di sistemi strutturati controllati ed efficaci; infine, un’ampia offerta formativa declinata a seconda dei bisogni formativi dei fruitori, cucita sulle necessità delle organizzazioni o dei singoli richiedenti ed erogata completamente online attraverso webinar e digital classes.

ASACERT offre servizi di Ispezione, Certificazione e Valutazione, in accordo agli standard internazionali ISO/IEC 17020 e ISO/IEC 17021, con accreditamenti ACCREDIA in Italia, UKAS nel Regno Unito, EIAC negli Emirati Arabi Uniti, GAC in Georgia e notifica presso la Comunità Europea per la marcatura CE (CE 2021). Nel 2016, ASACERT ha ottenuto il rating di legalità (due stelle) dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, segno tangibile del suo impegno in termini di qualità, responsabilità sociale, legalità e trasparenza.

“Vogliamo essere un valore aggiunto per le imprese, partecipare al loro sviluppo e ai loro obiettivi. Affianchiamo il personale interno alle aziende con la nostra esperienza e professionalità, trasferendo il know-how maturato in anni di studio e lavoro sul campo. Ricerchiamo il miglioramento continuo, offrendo a chi lavora con noi un tangibile vantaggio competitivo” così Fabrizio Capaccioli, Managing Director.

Covid Protection e il Monitoraggio medico assicurano alle aziende italiane la ripresa e il proseguimento delle attività produttive in sicurezza, garantendo efficienza e continuitàinclusi i Protocolli allegati al DPCM del 26/04/20 Generali e Specifici per i settori delle Costruzioni, dei Trasporti e Logistica e degli Esercizi Commerciali, nonché le Linee Guida di Settore (p.e. Protocollo ANCE, Alleanza delle Cooperative, Feneal Uil, Filca – CISL e Fillea CGIL).

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.