Quotidiano di informazione campano

Criminalita’: pregiudicato aggredito a Scampia, indaga polizia

0

 Napoli,  Hanno bussato alla sua porta e, poi, l’hanno aggredito colpendolo alla testa con il calcio di una pistola e picchiandolo. Vittima un pregiudicato di Napoli, Salvatore Pascarella, 52 anni, agli arresti domiciliari per reati di droga. L’uomo e’ anche conosciuto negli ambienti della malavita organizzata per i suoi legami di parentela con Mattuozzo, ucciso in un agguato di camorra. La sua aggressione nel tardo pomeriggio a Scampia, in via Galimberti. A denunciarla alla polizia lo stesso pregiudicato che ha anche sostenuto che, durante  fuga, i due malviventi hanno esploso alcuni colpi di pistola in aria. Il sopralluogo effettuato da agenti non ha fatto rinvenire bossoli. Pascarella ferito, con una vistosa lesione sanguinante alla testa, e’ andato al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli, accompagnato da un familiare. Le sue condizioni non sono ritenute preoccupanti dai medici. Il pregiudicato e’ stato arrestato nell’ottobre dello scorso anno dagli agenti della polizia stradale di Lamezia Terme, in compagnia di un altro pregiudicato, anch’egli arrestato, perche’ in possesso di un chilo e 200 grammi di cocaina. I due erano a bordo di una Renault Clio, e stavano percorrendo l’autostrada A3 quando, nelle vicinanze dello svincolo di Lamezia, furono fermati dagli agenti. Salvatore Pascarella e’ il suocero di Antonio Mattuozzo, 31 anni, ucciso il 31 agosto scorso a Secondigliano, nel rione Berlingieri.
  L’omicidio sarebbe maturato negli ambienti della droga. Il trentunenne era fratello di Carlo, 28 anni, personaggio di spessore malavitoso, organico al gruppo criminale dei Vanella Grassi, i cosiddetti “girati” che hanno nel rione la loro roccaforte, il quale ha fatto perdere le sue tracce, da qualche mese ormai. CRONACA CAMPANIA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.