Quotidiano di informazione campano

Crisi: fabbro si suicida vicino a Roma

0

ROMA, 23 NOV – Un artigiano del ferro di 63 anni, soffocato dai debiti dovuti alla crisi economica, si é suicidato stamani a Tivoli, vicino a Roma. Secondo una prima ricostruzione della polizia ancora da definire, l’uomo si sarebbe appeso ad una carrucola con un cappio tenendo un fucile in mano e successivamente si sarebbe sparato al petto. L’uomo ha lasciato un videomessaggio e una lettera per chiedere scusa ai familiari, adducendo come motivo il fallimento della sua azienda. Il corpo é stato trovato dal socio. RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.