Quotidiano di informazione campano

cronacadi redazione12 novembre 201210:05

0
Si è risolto nel giro di poche ore il giallo della donna trovata uccisa con una coltellata in pieno petto a San Sebastiano al Vesuvio in provincia di Napoli. Il marito ieri sera si era presentato in macchina al pronto soccorso della clinica Villa Betania, a Ponticelli, coperto di sangue insieme alla moglie già priva di vita spiegando di esser stato vittima di una rapina. Il suo racconto però non ha retto ai primi rilievi della polizia che lo ha interrogato tutta la notte fino alla confessione del 38enne avvenuta questa mattina. L’uomo, sposato con la vittima e residente a Cercola sempre nel napoletano, aveva spiegato agli agenti di essersi appartato in auto insieme alla moglie in un posto isolato e di aver subito un tentativo di rapina da parte di due malviventi finito male. Dopo le contestazioni della polizia che lo ha interrogato tutta la notte l’uomo però ha confessato di aver commesso l’omicidio anche se al momento non trapelano altri particolari, arrestato è stato

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.