Quotidiano di informazione campano

CS – Incontro di apertura dell’Itinerario di formazione all’impegno sociopolitico e all’imprenditorialità

RADIO PIAZZA NEWS

Monsignor Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto e presidente della Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace, Giuliana Di Fiore, assessore all’urbanistica del Comune di Giugliano, e Vittorio Ciotola, presidente dei Giovani Imprenditori Confindustria Campania, apriranno l’Itinerario di formazione all’impegno sociopolitico e all’imprenditorialità della diocesi di Nola. L’enciclica Laudato si’ al centro dell’incontro in diretta streaming, moderato dal giornalista di Avvenire, Antonio Maria Mira.

Tutto è pronto per l’incontro d’apertura dell’Itinerario di formazione all’impegno sociopolitico e all’imprenditorialità promosso dal settore Carità e Giustizia e settore Laicato della diocesi di Nola, per iniziativa dell’Ufficio di Pastorale sociale e lavoro, Azione cattolica e Ufficio per le Comunicazioni sociali.

Tre le autorevoli voci invitate a presentare – sabato 14 novembre – l’enciclica Laudato si’ – scelta dai promotori come guida del percorso insieme alla Fratelli tutti – secondo tre diverse prospettive, teologica, politica e imprenditoriale: monsignor Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto e presidente della Commissione Episcopale per i Problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace; Giuliana Di Fiore, assessore all’Urbanistica del Comune di Giugliano; Vittorio Ciotola,  presidente dei Giovani Imprenditori Confindustria Campania. La moderazione della mattinata è stata affidata al giornalista di Avvenire, Antonio Maria Mira.

«In un tempo che ci tenta spingendoci allo sconforto, come cristiani siamo chiamati a farci portatori di speranza – dice il vescovo di Nola, Francesco Marino, che aprirà la mattinata con un saluto e che ha molto sostenuto la nascita di questo nuovo percorso di formazione -. Non una speranza disincarnata, ma una speranza che emerge dalla realtà stessa, da leggere con gli occhi di Dio. Anche questo tempo difficile ci parla di futuro, ci spinge a favorire, come Chiesa, la formazione di uomini e donne disposti a lavorare per la casa comune mettendo al centro dell’azione politica e imprenditoriale la persona».

Le recenti norme per la sicurezza sanitaria rendono impossibile lo svolgersi dell’incontro in presenza, per partecipare si potrà quindi seguire la diretta streaming sulla pagina Fecebook della diocesi: Indialogo Chiesa di Nola, dalle ore 9.30.

L’incontro di sabato prossimo è il primo dei cinque in cui è articolato l’itinerario Tutto in relazione. Dalla Laudato si’ al Green new deal, una visione per il presente e per il futuro che si caratterizza per la convergenza dei percorsi sociopolitico e imprenditoriale sviluppati autonomamente per le passate edizioni: «Ringraziamo gli ospiti che con noi daranno il via a questa nuova ed entusiasmante avventura formativa – spiega don Giuseppe Autorino, direttore dell’Ufficio di pastorale sociale e lavoro -. Anche se solo virtualmente proveremo a camminare insieme per approfondire l’invito del Papa a pensare nell’orizzonte di un’ecologia integrale che senza dubbio è oggi un faro per chi vuole impegnarsi a far emergere il bene e il bello da questo momento di crisi sanitaria, sociale ed economica».

L’itinerario è aperto a tutti. È ancora possibile iscriversi attraverso il modulo telematico presente sul sito www.chiesadinola.it Chi abbia partecipato ad una delle passate edizioni degli itinerari di formazione all’impegno sociopolitico e all’imprenditorialità potrà scegliere di iscriversi ad uno dei due percorsi integrativi, che inizieranno il 28 novembre: Costituire un Osservatorio sociopolitico cittadino o territorialeAvviare l’impresa, in partenariato con la Camera di Commercio di Napoli.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.