Quotidiano di informazione campano

Da Bandura a Business Coaching Italia

Bandura ha dedicato tutta la sua carriera (la seconda parte della sua carriera, per la precisione) all'approfondimento dell'autoefficacia.

Dopo i primi esperimenti come cognitivista, Bandura ha continuato a studiare l’autoefficacia e ha stabilito che è l’unico tratto che accomuna le persone di successo.

 

Detto in altri termini: per avere successo, le persone hanno bisogno di autoefficacia.

 

Bandura lo ha ripetuto e dimostrato per tutta la vita, e questo ha influenzato grandemente il mio lavoro.

 

Di fronte alle difficoltà che tutte le persone incontrano nella propria vita, per sviluppare resilienza, serve autoefficacia: ovvero la convinzione di poter superare qualsiasi difficoltà e riuscire a raggiungere l’obiettivo prefissato.

 

La scoperta del concetto di autoefficacia è stata come un fulmine per me, mi ha totalmente folgorato: Bandura ha cambiato per sempre il mio metodo.

 

Ancora oggi, riconosco un grande debito di riconoscenza nei confronti di questo grande maestro, che è venuto a mancare proprio pochi giorni fa, il 26 luglio 2021.

 

Studiando l’autoefficacia, ho iniziato a sviluppare un metodo di coaching che si basasse proprio sull’autoefficacia: sono partito dai venditori per poi iniziare a testare questo metodo anche sui dirigenti, sui manager, e su tutte le figure chiavi dell’azienda.

 

Di fatto, l’azienda per cui lavoravo ha iniziato a mandarmi in giro nelle varie sedi proprio a fare formazione e coaching a tutta la rete vendita e ai dirigenti di punta.

 

Tutto questo ben prima di aver deciso di diventare un business coach – e sopratutto prima di definirmi tale…

 

Al di là di questo, quello che segnò le mie prime esperienze di coaching, e che ancora oggi contraddistingue il mio metodo, è proprio il fatto che si basa sull’autoefficacia.

 

L’assunto è riassumibile in una frase:

 

Se tu vuoi aumentare la tua efficacia, devi lavorare su quattro caratteristiche-chiave.

 

Persuasione

Tono emotivo

Strategie

Esperienza e successo

 

Così, negli anni, ho messo a punto un sistema che si basasse su questi 4 fattori. I risultati delle persone dipendono dall’autoefficacia: per questo ho iniziato a lavorare su questo fattore.

 

Chiaramente ho dovuto imparare, e ho dovuto far imparare alle persone che addestravo, anche numerose strategie tecniche e pratiche.

 

Ad esempio l’utilizzo di strumenti specifici di monitoraggio e controllo aziendale, così come l’utilizzo dei giusti KPI. Ancora, strategie e strumenti di marketing, di vendita, di produttività, di gestione aziendale, etc. etc.

 

Strada facendo, il mio metodo si è quindi arricchito anche di una forte componente tecnica – ruotando però sempre attorno al faro dell’autoefficacia.

 

Tutto il percorso ruota attorno alle 4 leve che ti ho menzionato prima (persuasione, tono emotivo, strategie, esperienza di successo), orientato verso il risultato.

 

Questa è la parola chiave del mio metodo: RISULTATO. Da sempre, sono ossessionato dai risultati.

 

L’unica mia vera motivazione, ben oltre il denaro che guadagno, sono i risultati che permetto di ottenere ai miei clienti.

 

Sai perché?

 

Perché i risultati alimentano altri risultati. L’esperienza di successo, cioè la quarta leva, è quella che alimenta altri risultati di successo.

 

Più vinci, più continuerai a vincere.

 

Ecco perché il nostro ruolo in Business Coaching Italia è proprio quello di aiutarti a vincere. Perché una volta che ti aiutiamo a farlo, e ti insegniamo a vincere per conto tuo, poi sarai in grado di crescere da solo.

 

Ma devi decidere di fare il primo passo. E il modo migliore di farlo, è con l’aiuto di un business coach.

 

La bella notizia è che puoi richiedere una sessione strategica gratuita:

 

>>> Prenota la tua sessione gratuita di coaching

 

Per qualsiasi curiosità o semplicemente per avere ulteriori informazioni sul nostro metodo, la cosa più semplice che puoi fare è proprio prenotare un consulto gratuito. Non ci sono vincoli e non ci sono requisiti di accesso.

 

Ti aspettiamo!

 

Antonio Panico.

 

 

P.S.

Se ti è piaciuto il tema, e vuoi approfondire ancora di più il discorso sull’esperienza di successo, ti consiglio di non perderti l’email di lunedì prossimo!

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.