Quotidiano di informazione campano

Da Pompei al Colosseo agli Uffizi, una Pasqua ‘bagnata’ ma a tutto museo

radio piazza news

0

Turisti in coda al Colos(12.757 per la sola Pompei), addirittura 42 mila visitatori per i musei fiorentini (7.280 agli Uffizi), oggi letteralmente presi d’assalto, 4.549 a Brera, 1.874 alle Gallerie dell’Accademia di Venezia (fino alle 14), 4.108 alla Reggia di Caserta, 3.629 al Castello di Miramare di Trieste. I primi dati consuntivi confermano l’affluenza record nei musei per la domenica gratuita che oggi coincideva con la Pasqua. A Roma, dove il Colosseo aveva superato i 13 mila visitatori a metà giornata, si segnalano anche 1.800 presenze alla Galleria Borghese, 2.904 a Palazzo Barberini, 1.042 a palazzo Spada, 742 alla Galleria Corsini, 1.180 a Palazzo Venezia, 4.859 a Castel Sant’Angelo, 3.468 alla Galleria nazionale d’arte moderna (Gnam). Bene anche Musei Capitolini, Mercati di Traiano e Ara Pacis: in totale, sono stati 10 mila i visitatori per i Musei Civicidella capitale.”Cittadini e turisti si mescolano in quandosi sulle decine di possibilità che ogni regione offre, per una gita nella storia, fosse anche di due ore. Scegliendo nel LAZIO, per esempio, i monasteri di San Benedetto e Santa Scolastica a Subiaco, o Palazzo Farnese a Caprarola,  Il Castello di Rocca Sinibalda (Rieti)  che ha da poco riaperto alle visite dopo i restauri . A Roma val la pena di fare un giro tra le meraviglie del Museo Etrusco di Villa Giulia, o di visitare le antichità della Crypta Balbi, oppure di scegliere il modernissimo Maxxi – dove in questi giorni si sono aperte tre nuove mostre. IN LOMBARDIA, perché non prevedere una passeggiata tra i cinquecenteschi e nobiliari ambienti di Palazzo Besta a Teglio (So). Nelle MARCHE non si può perdere la strepitosa chiesa di Santa Maria di Portonovo, capolavoro dell’architettura romanica immerso nella Riviera del Conero. In MOLISE apre le porte anche il Castello di Capua a Gambatesa. In PIEMONTE  ampia scelta di castelli, da quello di Aglié a Serralunga d’Alba, senza saltare naturalmente la fastosa reggia di Racconigi e il Palazzo Reale di Torino. Castelli a iosa anche in PUGLIA, dal Castello Svevo di Bari a quelli di Trani e Castel del Monte. Ma ci sono anche le antichità di Palazzo Simi a Bari o il museo e l’area archeologica di Monte Sannace a Gioia del Colle. A FIRENZE c’è l’imbarazzo della scelta in tutto il vasto Polo Museale, ma si può scegliere per esempio Palazzo Davanzati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.