Quotidiano di informazione campano

Dal 23 al 25 aprile prossimi la terza edizione del “Buonolio Salus Festival”

0

Agricoltura  Piedimonte Matese – Taglia il terzo traguardo il Buonolio Salus Festival, appuntamento teso a dare una visione diversa dell’ulivo e dell’olio, in programma dal 23 al 25 aprile prossimi. Tema di questa edizione 2016 sarà “L’olio che verrà”, con una proposta molto articolata e presentata nel Museo Civico Raffaele Marrocco di Piedimonte Matese, in provincia di Caserta, nel complesso conventuale domenicano fondato negli ultimi anni del XIV secolo.

Il Festival, ideato e organizzato dall’Associazione Culturale Buonolio, in collaborazione con I Templari del Gusto, noto portale e blog enogastronomico (itemplaridelgusto.it), ospiterà una serie di attività didattiche, corsi di assaggio e percorsi di avvicinamento all’olio per quanti vorranno scoprire le peculiarità e le caratteristiche dell’autentico extravergine. Tra le attività in programma: dibattiti, dialoghi, letture, spettacoli, mostre, rappresentazioni e incontri con i più piccoli per rivelare l’anonimo “mondo” dell’olivicoltura e del paesaggio olivicolo.

“L’olio – ha detto Vincenzo Nisio, Presidente del sodalizio matesino – va raccontato con uno stile nuovo e se necessario anche irregolare; va valorizzato attraverso la cultura e la storia, riconoscendo quel passato con protagonisti che ci hanno preceduto e che forse hanno avuto un approccio migliore del nostro.

“Perciò ci si apre – ha aggiunto – anche all’arte e a momenti culturali, senza alcuna preclusione e pregiudizio, perché il cibo è cultura e la cultura va valorizzata anche attraverso il cibo”.

L’atteso appuntamento, che in soli due anni annovera già un cospicuo numero di cultori e appassionati, riserverà anche uno spazio alla ristorazione, in particolare a confronti e scambi di opinioni con i produttori, soprattutto per dare l’opportunità all’olio extravergine di trovare una più proficua collocazione nei ristoranti e nelle gastronomie. Argomenti che saranno discussi con ospiti d’eccezione e grandi personalità del mondo dell’olio; cui si aggiungono una panoramica sulle innovazioni tecnologiche, i progetti e le novità presentate in esclusiva ai partecipanti al festival.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.