Quotidiano di informazione campano

David: miglior film Perfetti sconosciuti

Pieno di statuette per 'Lo chiamavano Jeeg Robot' di Mainetti

0

ROMA, 19 APR – ‘Perfetti sconosciuti’ di Paolo Genovese vince il David di Donatello per il miglior film della 60/a edizione, e conquista anche il premio per la migliore sceneggiatura. Miglior regista viene incoronato Matteo Garrone per il suo ‘Racconto dei Racconti – Tale of Tales’. Ma a fare incetta di statuette alla prestigiosa kermesse di cinema italiano, tra cui il premio per la miglior regia esordiente, è ‘Lo chiamavano Jeeg Robot’, opera prima di Gabriele Mainetti che conquista anche altre sei premi. Tra gli altri, quelli per i migliori attori protagonisti: Claudio Santamaria e Ilenia Pastorelli, e anche per i non protagonisti Luca Marinelli e Antonia Truppo. Il film di Garrone vince il premio per miglior trucco e acconciatura ed effetti digitali. Delusione per Claudio Caligari che, nonostante le 16 candidature ottenute da ‘Non essere cattivo’, ottiene solo il premio per miglior fonico di presa diretta. E per Fuocoammare di Gianfranco Rosi, film sull’emigrazione già vincitore dell’ Orso d’Oro al Festival di Berlino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.