Quotidiano di informazione campano

De Magistris: “Movimento arancione ai blocchi. Ma non ci sono solo sindaci”

0

«Sto lavorando, con un gruppo ristretto, a un manifesto che non parlerà di alleanze o candidature, ma di temi economici, politiche internazionali, inclusione, strategie sui beni comuni. La rete dei sindaci è allinterno di questo progetto».

Ci sono sindaci con cui si sente in sintonia?
«Certo che ci sono, ma nomi non ne faccio».

E preoccupato che facciano una legge elettorale che tagli sia lei che Grillo?
«No, sono preoccupato che facciano una legge che non dia un mandato chiaro agli elettori. Ovvero che sia possibile unalleanza elettorale diversa da quella di governo. Non vorrei che si dicesse no allUdc in campagna elettorale e poi si facesse un governo con Casini o anche con il Pdl, magari con il pretesto dellelezione del capo dello Stato. Il governo di unità con tutti dentro sarebbe una iattura».

Negli ultimi giorni, Grillo lha preso di mira.
«Ormai se la prende con tutti».

Teme la sua concorrenza?
«Il Paese non si cambia con i vaffanculo o scrivendo sul blog. Io appartengo a quella categoria che cerca lunità».
Anche i rapporti con Di Pietro non sembrano idilliaci.
«No, sono positivi, ci sentiamo spesso. Ma ognuno ha la sua autonomia. Di Pietro, a differenza di altri, intuisce che la politica e i partiti, come oggi, da soli non bastano».

Tra Bersani e Renzi chi sceglierebbe?
«Non ci casco, non seguo questi scenari. Sono lontano dalle querelle sulle candidature».

La foto di Vasto quella con Bersani, Vendola e Di Pietro è ancora da tenere attaccata in salotto?
«Con quel tipo di foto non si va da nessuna parte. Neppure se si fa un ingrandimento per metterci qualche altro dentro. La verità è che occorre un progetto nuovo che tenga conto di risorse del Paese come i sindaci e i movimenti».

Lei parla spesso di un autunno caldo. A cosa si riferisce?
«Mi preoccupa il conflitto sociale. Lemergenza lavoro è prioritaria ma il governo non fa nulla. Sulle politiche economiche liberiste di Monti il mio giudizio è totalmente negativo».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.