Quotidiano di informazione campano

De Magistris, pg Cassazione: “Il Tar non ha giurisdizione con l. Severino”

Accolto il ricorso del Movimento difesa cittadino sulla vicenda del sindaco di Napoli prima rimosso, per la condanna in primo grado per abuso d'ufficio, e poi di nuovo in carica. Le Sezioni Unite riunite il 26/05

0

Il Tar non ha giurisdizione sugli atti di sospensioni di amministratori locali legati alla legge Severino, in quel caso ci vuole un giudice ordinario. Lo afferma la Procura generale della Cassazione ritenendo fondato il ricorso del Movimento difesa del cittadino nella vicenda Luigi De Magistris. Le Sezioni Unite tratteranno si riuniranno il 26 maggio. Il Tar aveva invalidato la sospensione dalla carica di sindaco di Napoli dell’ex magistrato.

De Magistris, pg Cassazione: "Il Tar non ha giurisdizione con l. Severino"

Il ricorso è stato giudicato ammissibile dal sostituto Procuratore Generale della Cassazione Luigi Salvato, che chiede alle Sezioni Unite di dichiarare che la giurisdizione in materia è del giudice ordinario.

Sulla vicenda di Luigi De Magistris, il Tar aveva stabilito che la sospensione dalla carica di sindaco di Napoli, scattata per l’applicazione della legge Severino dopo la condanna in primo grado per abuso d’ufficio, venisse a cadere. De Magistris era stato quindi reintegrato nelle sue funzioni. Il Tar, inoltre, aveva inviato gli atti alla Corte costituzionale sollevando questione di legittimità sulla legge Severino. La successiva decisione del Consiglio di Stato ha poi in sostanza confermato questo quadro.

Il Movimento difesa del cittadino, attraverso il proprio legale Gianluigi Pellegrino, ha però presentato alle Sezioni Unite della Cassazione un cosiddetto regolamento preventivo di giurisdizione chiedendo alla Suprema Corte di stabilire se la competenza in materia sia o meno del giudice amministrativo – Tar e Consiglio di Stato, appunto o invece spetti al giudice ordinario, come, valutato il ricorso, chiede la Procura Generale della Cassazione.

La decisione della Cassazione influirà anche sul caso De Luca – “Se il ricorso verrà accolto come chiesto ora dal Procuratore Generale cadrà la sospensiva che mantiene de Magistris nel posto di sindaco e verrà meno la rimessione alla Corte Costituzionale che il Tar aveva sollevato per concedere la sospensiva”. Lo spiega l’avvocato Gianluigi Pellegrino che ha promosso il ricorso in Cassazione. “Questo avrà risvolti anche riguardo alla vicenda De Luca che non potrebbe più rivolgersi al Tar come preannunciato”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.