Quotidiano di informazione campano

DELITTO AVETRANO,CONDANNA PER TUTTA LA FAMIGLIA

0

– Sabrina Misseri e Cosima Serrano sono state condannate alla pena dell’ergastolo dalla Corte d’Assise di Taranto per l’omicidio della quindicenne Sarah Scazzi. La sentenza e’ stata letta pochi minuti fa dal Presidente della Corte Cesarina Trunfio. La Corte di Assise di Taranto ha condannato a 8 anni di carcere il padre di Sabrina, Michele Misseri, per soppressione e occultamento di cadavere.

AVVOCATO DI COSIMA SERRANO, SEGUITA IMPOSTAZIONE DEI PM

“I giudici hanno seguito l’impostazione dei pubblici ministeri”.
  Cosi’ l’avvocato Franco De Iaco, legale di Cosima Serrano, ha commentato la condanna all’ergastolo inflitta dalla corte d’appello alla donna cosi’ come alla figlia Sabrina Misseri.
  “Siamo tranquillissimi – ha aggiunto De Iaco – e siamo convinti che in appello e in Cassazione riusciremo a ribaltare quest’impostazione”. De Iaco ha quindi detto che Cosima non ha manifestato alcuna particolare reazione alla lettura della sentenza da parte del presidente della corte, Cesarina Trunfio.

LEGALE, MICHELE MISSERI STA MALE E NON VUOLE PARLARE

“Michele Misseri sta molto male, mi ha detto che non vuole parlare e che si chiudera’ in casa”, ha detto l’avvocato di Michele Misseri, Luca Latanza, dopo la condanna a otto anni (contro i nove chiesti dal pm) per accusato di soppressione di cadavere. “Le sentenze si rispettano – ha aggiunto Latanza – e adesso faremo ricorso in appello”. L’avvocato Luigi Rella, un altro dei difensori di Cosima Serrano insieme a Franco De Iaco, ha invece affermato: “La sentenza non ci soddisfa assolutamente. Pensiamo che la posizione di Cosima meritasse un diverso e migliore approfondimento”CROACA DA RADIO PIAZZA ITALIA.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.