Quotidiano di informazione campano

Delitto d’onore, sul binario la fine di una storia appena cominciata

0

La relazione tra Alessandro Porrovecchio e Giuliana Lacarretta era agli inizi: i due si erano conosciuti a luglio ad un concerto. Ucciero, marito della donna, è accusato di omicidio premeditatoBologna, 14 ottobre 2012 Una storia appena cominciata, ma giunta immediatamente al capolinea. C’è poco più di un flirt sullo sfondo dell’assassinio del binario 1, dove ieri mattina la follia omicida di un marito geloso ha messo fine all’esistenza di Alessandro Porrovecchio, 53 anni, manager di un consorzio.Porrovecchio, ucciso con un coltello da cucina, aveva conosciuto Giuliana Lacarretta a luglio, in occasione di un concerto di jazz. Poi, solo mail, telefonate ed sms. Abbastanza, evidentemente, per accendere la gelosia di Sergio Ucciero, 55enne marito della donna.Anche perché i due coniugi, sposati da 5 anni, erano in crisi da 3, e vivevano a Jesi (Ancona) da separati in casa. Circa 20 giorni fa la donna aveva detto al marito di aver conosciuto un altro e di aver intenzione di andare a convivere con lui, vedovo con due figlie.A Ucciero, arrestato in flagranza e ora in carcere, viene contestato lomicidio premeditato, poiché era partito dalle Marche con larma in macchina. In stazione a Bologna, le immagini acquisite dalla Polfer ricostruiscono i movimenti: luomo che segue la moglie, in mano un giornale con cui avvolge il coltello. Infine, laggressione sul primo binario. La donna sarà probabilmente risentita dagli investigatori, mentre Ucciero risponderà al gip nelludienza di convalida.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.