Quotidiano di informazione campano

Denunciato un falso medico: curava

0

PORDENONE – Temendo che la cisti che gli era stata asportata dalla testa fosse in realtà un tumore maligno, un giovane di Fiume Veneto (Pordenone) si è rivolto a un sedicente medico che, con una fantomatica apparecchiatura, gli ha diagnosticato una rarissima infezione da parassiti. La sorella ha informato i carabinieri, che hanno individuato il falso medico e lo hanno denunciato per esercizio abusivo della professione.
Per convincere il giovane paziente della bontà della sua scoperta scientifica – che altro non era se non una specie di autoradio collegato a una sorta di bastone e a un filo elettrico – il falso medico aveva perfino riferito che l’apparecchiatura era in predicato di essere acquisita dalla Nasa.
Il giovane non è stato l’unica vittima del sedicente dottore, specialista in omeopatia: è stato accertato che nel suo studio sono passati numerosi altri pazienti, alcuni dei quali condotti dai loro congiunti per cercare un rimedio a patologie tumorali, talune allo stadio terminale. Considerata la documentazione fiscale rinvenuta nello studio, è stata informata anche la Guardia di Finanza

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.