Quotidiano di informazione campano

“Diritto fondamentale al lavoro e accesso al welfare per tutti.

GIANNI TOFFOLO PER RADIO PIAZZA NEWS

0

“Diritto fondamentale al lavoro e accesso al welfare per tutti. Lo sfruttamento dello squilibrio internazionale nei costi del lavoro fa leva su miliardi di persone che vivono con meno di due dollari al giorno, un tale squilibrio non solo non rispetta la dignità di coloro che alimentano la manodopera a basso prezzo, ma distrugge fonti di lavoro in quelle regioni in cui esso è maggiormente tutelato. Si pone qui il problema di creare meccanismi di tutela dei diritti del lavoro, nonché dell’ambiente, in presenza di una crescente ideologia consumistica, che non mostra responsabilità nei confronti delle città e del creato”. Si tratta, allora, di vincere le cause strutturali delle diseguaglianze e della povertà”. Chi l’ha detto? Bertinotti, la Camusso, Landini o Che Guevara? No! Nientemeno che Papa Francesco! Per analogia, sarebbe come se Marx, invece di lanciare strali contro il capitalismo avesse ammonito “Compagni, ricordatevi che la vita eterna è quella che inizierà subito dopo la morte. Sarà preceduta per ognuno da un giudizio particolare ad opera di Cristo, giudice dei vivi e dei morti, e sarà sancita dal giudizio finale, vale a dire il paradiso, il purgatorio o la dannazione eterna nell’inferno”. Il colmo, non sono tanto gli “ordinari” e quotidiani fuori tema di Bergoglio (il 90% delle sue omelie concernono tematiche politico sindacali che nulla hanno a che spartire con la fede e la dottrina), quanto piuttosto la quasi totale assenza di spirito critico dei fedeli verso un uomo di Dio che ha scambiato la Chiesa per un’ONG atta a debellare i mali del mondo. Le chiese si stanno svuotando, i gay stanno avanzando e l’islam sta crescendo? Quando per fame di mondo e di notorietà gli uomini di Chiesa tradiscono la loro missione di pastori d’anime, la barca di Pietro non può fare diversamente che andare a picco.
Gianni Toffali Verona

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.