Quotidiano di informazione campano

DOMENICA ritorna l’Alta Pressione, rare piogge

CHE TEMPO FA OGGI DOMENICA

DOMENICA ritorna l’Alta Pressione, rare piogge. Domenica il tempo risulterà a tratti instabile al Sud, ma con poche precipitazioni, più soleggiato anche se con molte nubi sul resto d’Italia. Temperature che non subiranno grosse variazioni. PROSSIMA SETTIMANA: alta pressione protagonista del tempo, soprattutto al Centro-Sud e al Nordest, via libera all’ottobrata. Tempo che peggiorerà lentamente al Nordovest con molte nubi e qualche pioggia.

Da Domenica la pressione andrà ulteriormente aumentando aprendo così la strada, anche se non per tutti, ad una parentesi più calda condita da una contesto meteorologico sicuramente più stabile.

Nonostante continueremo ad avere un clima abbastanza fresco la notte e al primo mattino, le temperature massime faranno registrare un primo generale aumento. Ne saranno la chiara testimonianza i 21° previsti a Cagliari, i 20 gradi di Napoli e Palermo per poi salire lungo la Penisola ed osservare 19°C a Roma, 18 gradi a Firenze e su molti tratti della Val Padana dove la colonnina di mercurio oscillerà tra i 16 e i 18°C.

Ma non finirà qui! Con l’inizio della prossima settimana, una coraggiosa rimonta dell’alta pressione nord-africana provocherà un ulteriore aumento dei valori termici al Sud e su parte del Centro. Soprattutto da Martedì 20 e almeno fino a Venerdì 23, complice anche una maggior stabilità atmosferica, i termometri potrebbe salire ulteriormente fino a toccare punte di 23/24°C sulle aree più interne delle due isole Maggiori, sulla Calabria, in Puglia e fino a 20-21°C su molti tratti del Centro come a Roma Firenze.

Termometri invece fermi al Nord dove, nonostante il clima sarà comunque abbastanza piacevole nelle ore diurne, registreremo un tipo di tempo più incerto a causa di una maggior ingerenza delle correnti umide ed instabili di origine atlantica (soprattutto al Nordovest).

In conclusione, potremmo trovarci di fronte ad una vera e propria ottobrata, termine con il quale si suole indicare una fase climatica gradevolmente mite in pieno mese di ottobre o addirittura a fine mese come in questo caso.
La parola deriva dall’ottobrata romana, tipica gita domenicale che si compiva appunto a Roma fino ai primi decenni del secolo scorso ( e perché no, anche oggi ) e che iniziava già dal giovedì: sin dal primo mattino dai rioni della capitale partivano carri trainati da cavalli, con destinazione agro romano e su di essi salivano 7 ragazze; alla guida, di fianco al cocchiere, c’era la “bellona”, ovvero la più bella del gruppo.

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.