Quotidiano di informazione campano

DOPO IL SOPRALLUOGO DEI VIGILI DEL FUOCO, CHIUSA NUOVAMENTE LA SPIAGGIA DI CAVA DELL’ISOLA MA SABATO SCORSO IN CONSIGLIO COMUNALE IL SINDACO DEL DEO HA PREFERITO ANCORA UNA VOLTA TACERE NONOSTANTE DOMENICO SAVIO E VITO IACONO AVESSERO INTRODOTTO LO SPINOSO ARGOMENTO

Gennaro savio per radio piazza news

0

A Forio  un nuovo colpo di scena ha investito la spiaggia di Cava dell’Isola chiusa questa volta da un’ordinanza a firma di Vincenzo Rando ed emanata il 19 giugno 2014. L’arenile, già chiuso il 18 marzo 2014 a seguito degli smottamenti che si erano registrati sul costone sovrastante, era stato riaperto il 6 giugno scorso dopo i lavori realizzati dai privati e che enormi polemiche avevano alimentato a causa della paventata realizzazione di una discesa a mare. Ebbene, a distanza di tredici giorni e solo a seguito di un sopralluogo tenuto dai Vigili del Fuoco su richiesta non della pubblica amministrazione ma di semplici cittadini, la spiaggia è stata nuovamente interdetta ai bagnanti. “Provvedere alla messa in sicurezza di tutte le aree interessate dal fenomeno, sottostanti e sovrastanti, previo transennamento con strutture fisse idonee; monitorare periodicamente le zone limitrofe al costone stesso, comprese quelle potenzialmente a rischio per la presenza di abitazioni et strutture ricettive; impedire ai bagnanti di accedere alla zona dissestata sia dal lato strada che dal lato mare”, sono le frasi salienti che i Vigili del Fuoco hanno scritto al Comune di Forio e che hanno determinato il nuovo provvedimento di chiusura. La nuova ordinanza di interdizione totale della spiaggia di Cava dell’Isola e che giunge in piena stagione turistica creando enormi danni alle attività economiche che insistono in zona, è destinata ad alimentare nuove polemiche se consideriamo che nonostante il provvedimento sia stato emanato giovedì 19 giugno, due giorni dopo e cioè sabato 21 giugno nel corso del Consiglio comunale, nonostante sollecitato sull’argomento a gran voce dai Consiglieri di opposizione, il Sindaco Francesco Del Deo ha preferito ancora una volta tacere: assurdo! E mentre Vito Iacono ha accennato alla petizione popolare a difesa di Cava dell’Isola sottoscritta da centinaia di cittadini, Domenico Savio nel suo intervento preliminare ne ha parlato per svariati minuti. Ebbene, nonostante i Consiglieri comunali di opposizione Vito Iacono e Domenico Savio avessero introdotto l’argomento e nonostante fosse stata già firmata la nuova ordinanza di chiusura di Cava dell’Isola, allo stesso modo di come fanno gli scolari quando vanno a scuola impreparati, il Sindaco Francesco Del Deo per l’ennesima volta ha fatto scena muta: da non credere!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.