Quotidiano di informazione campano

Dramma sul Gran Sasso, sacerdote precipita per 400 metri

CRONACA RADIO PIAZZA NEWS

0

 L’Aquila, 8 giu. – Dramma sul Gran Sasso, dove un sacerdote di 70 anni e’ morto preciopitando per 400 metri durante un’escursione. La vittima si chiamava Severin Leitner ed era di Vandoies in provincia di Bolzano. Illeso un altro sacerdote di 36 anni austriaco, inizialmente ritenuto la vittima dell’incidente. Entrambi erano arrivati da Roma per effettuare un’escursione sul Corno Grande, del massiccio Gran Sasso. La tragedia si e’ consumata intorno ai 2.800 metri.
  L’anziano sacerdote e’ scivolato sulla neve ed e’ precipitato per 400 metri, finendo in localita’ “Schiena d’Asino”, sulla “direttissima” che conduce alla vetta del Corno Grande (2.912 metri). A dare l’allarme un escursionista tedesca che lo ha visto cadere nel vuoto: il compagno di escursione era senza telefono cellulare. Il corpo e’ stato recuperato dai soccorritori (elicottero del 118 con personale del Cai) per e trasferita nell’obitorio dell’ospedale “San Salvatore” dell’Aquila per essere messo a disposizione dell’autorita’ giudiziaria. (AGI) .

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.