Quotidiano di informazione campano

Droga: spinello tutti i giorni per 75 mila adolescenti italiani

0

Lo spinello? Un vizio quotidiano per circa 75 mila studenti italiani, sempre più affascinati dalla droga. Daltronde i numeri parlano chiaro: si stima che nel 2013 gli studenti che hanno utilizzato cannabis almeno una volta sono 580.000 e circa 75.000 quelli che lhanno consumata quasi quotidianamente. Un significativo balzo in avanti, se si considera che nel 2012 su 2,5 milioni di studenti erano circa 500 mila i ragazzi delle scuole medie superiori che (almeno una volta) avevano fatto uso di cannabis.

E quanto emerge dallo studio Espad-Italia (European school survey on alcohol and other drugs), realizzato dal Reparto di epidemiologia e ricerca sui servizi sanitari dellIstituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Ifc -Cnr), che lAdnkronos Salute è in grado di anticipare. Dallindagine emerge chiaro un elemento: i giovani maschi sono più attratti dalle droghe rispetto alle ragazze (30% contro 19%). Un altro aspetto significativo che balza agli occhi riguarda letà media del primo contatto con la droga: intorno ai 15 anni.

Lo studio, che ha coinvolto 45 mila studenti delle scuole superiori e 516 istituti scolastici di tutta la penisola, mette a fuoco il fenomeno scomponendo i dati a livello regionale. La fotografia che ne è esce è ancora più nitida: in raffronto con lanno precedente, si evidenzia infatti come siano gli studenti del Centro, della Campania, del Piemonte e del Friuli Venezia Giulia ad aver incrementato maggiormente i consumi. Anche se lincremento dei consumi riguarda soprattutto i maschi, si registra un aumento anche tra le ragazze: in Campania (dal 13,6% del 2012 al 17% del 2013); in Abruzzo (dal 17% al 21%) e soprattutto in Piemonte (dal 17% al 22%).

Il consumo di cannabis tra i giovani spiega la responsabile della ricerca, Sabrina Molinaro dellIfc-Cnr riprende a crescere. Questa tendenza aggiunge si conferma anche nei primi risultati preliminari del nostro studio Ipsad sulla popolazione generale (15-74 anni) che rileva un leggero incremento della prevalenza di consumatori occasionali (una o più volte lanno) di cannabis a fronte di un sensibile aumento dei consumatori frequenti (20 o più volte

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.