Quotidiano di informazione campano

Due casi di scabbia confermati da Asl a Monza che brutta fine stiamo ritornando a 70anni fa

0

MONZA, Allarme scabbia a Monza per il caso di una madre e di sua figlia che frequenta una scuola elementare rimaste contagiate: secondo quanto riportato in una segnalazione dell’Asl all’ufficio sanitario regionale, i due casi sarebbero stati accertati da un controllo in ospedale a Monza a febbraio.
Secondo quanto riferito dall’associazione “Articolo 51” di Monza, che ha raccolto le testimonianze di alcune mamme nei plessi scolastici limitrofi a quello frequentato dalla piccola, ci sarebbero anche altri casi di scabbia in zona.

Altri due casi di scabbia sono stati segnalati e presi in carico dall’ Asl di Monza, in una scuola materna, dopo quello emerso in una scuola elementare. Secondo quanto reso noto dall’ufficio sanitario si tratterebbe di due bambini di 5 anni di una scuola materna, ‘che il 3 e 17 marzo, sono stati accompagnati in visita alle classi prime e quinte della scuola elementare dove si era verificato il primo allarme’.

Sempre Asl assicura che entro oggi la scuola invierà la lista dei bambini che si sono recati in visita alla scuola elementare e che “dopo una attenta analisi delle varie frequentazioni, sarà possibile esprimere una valutazione sull’entità del rischio di trasmissione”. Alla scuola è stato anche inviato un modulo per il consenso al controllo specialistico con cui gli operatori del Dipartimento di Prevenzione potranno far visitare gli alunni da un dermatologo. In questi casi, specifica Asl “il rientro alle attività scolastiche è previsto 24 ore dopo l’inizio della terapia. Non sussistono rischi per altre scuole di altro ordine o grado”.Non bisogna mai mai trascurare le malattie di ieri sapete perché sono ritornate tutte che brutta fine stiamo facendo ,da quando abbiamo aperte le porte a tutti ……….. RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.