Quotidiano di informazione campano

E’ fuori pericolo la donna accoltellata dal marito che si è poi suicidato: la 36enne ha confessato

0
Paola Guglielmi, la 36enne accoltellata ieri mattina ad Aversa dal marito che poi si è suicidato, è stata sottoposta all’ennesimo intervento chirurgico per sopraggiunte complicazioni allo stomaco. Portata in sala operatoria alle 20 di ieri sera, i sanitari dell’ospedale Moscati di Aversa hanno scoperto una piccola perforazione al colon, una lieve ferita al fegato e un riversamento nella parte posteriore del peritoneo. Il chirurgo che ha operato la 36enne è ottimista. Al momento le sue condizioni sono tornate stabili, pur essendo ancora in prognosi riservata.
Paola, psicologa, è riuscita dopo l’intervento a parlare con i carabinieri, raccontando di essere stata vittima già in passato di aggressioni da parte del marito. Pugni, schiaffi che la donna aveva preferito non denunciare, ma che avevano contribuito fortemente alla scelta della separazione dal marito, insegnante di religione precario, in giro per supplenze in giro per l’Italia, l’ultima conclusa una settimana fa in Emilia-Romagna. Una difficile condizione lavorativa, che forse ha contribuito allo stress che aveva minato negli ultimi tempi il rapporto tra i due. Con la separazione e la lontananza forzata, Paola sperava che le violenze da parte del marito fossero ormai archiviate. E invece, ieri mattina, quando l’uomo si reca a casa per incontrare i due bambini, il raptus lo travolge.
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.