Quotidiano di informazione campano

E’ IL COLMO Pm aveva chiesto arresto, gip si era opposta perché no contatto il riesame e’ violenza

Cronaca RADIO PIAZZA PER QUESTI CASI CI VORREBBE LA PENA DI MORTE E TROPPO

0

T orino,Il Tribunale del Riesame ha disposto la custodia cautelare in carcere per il marocchino 27enne che, nell’ottobre 2016, si era masturbato sul bus vicino a una giovane passeggera. Il pm Andrea Padalino ne aveva chiesto l’arresto, ma il gip di Torino Alessandra Cecchelli si era opposta.
Il giudice aveva affermato che si trattava di atti osceni e non di violenza sessuale, perché non c’era stato contatto fisico nonostante, alla fine dell’atto di autoerotismo, l’uomo avesse macchiato gli abiti della ragazza. Per il tribunale del riesame, invece, “è pacifico che il contatto fisico tra il soggetto-agente e la vittima non è un requisito necessario ai fini dell’integrazione del reato di violenza sessuale. Poiché questo sussiste ugualmente quando l’autore della condotta trova comunque soddisfacimento sessuale”.CRONACA RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.