Quotidiano di informazione campano

Le eccellenze d’Irpinia nella Napoli della dieta mediterranea

Radio piazza eventi in campania,

0

Napoli, città simbolo della dieta mediterranea, ospiterà nella suggestiva location del Maschio Angioino la presentazione del Progetto Integrato di Promozione del Territorio “Trionfo di sapori mediterranei delle terre del Cervaro e del Miscano”. L’evento, in programma martedì 29 luglio 2014, a partire dalle ore 10,30, nella Sala della Fondazione Valenzi presso il Castel Nuovo di Napoli, avrà per protagonisti i sei comuni appartenenti alle valli del Cervaro e del Miscano coinvolti nella realizzazione del progetto. Savignano Irpino (comune capofila), Casalbore, Greci, Montaguto, Montecalvo Irpino e Zungoli hanno scelto di lavorare in sinergia, ponendo le basi per una programmazione comune tesa alla valorizzazione e promozione dei rispettivi territori. Il progetto “Trionfo di sapori mediterranei delle terre del Cervaro e del Miscano”, finanziato nell’ambito del PSR Campania 2007/2013 – Interventi cofinanziati dal FEASR, Piano di Sviluppo Locale del GAL IRPINIA – MISURA 313 “Incentivazione di attività turistiche”, ha il suo cardine nella realizzazione di laboratori del gusto che racconteranno la cultura alimentare del territorio interessato, individuato per la naturale adesione allo stile di vita insito nella dieta mediterranea. Ciascun paese ospiterà un laboratorio incentrato su un prodotto o un piatto della cucina tipica, sapientemente elaborati dai custodi della genuina tradizione irpina e protagonisti anche di degustazioni guidate, in concomitanza con una manifestazione appartenente alla tradizione socio-culturale del luogo, secondo un calendario che animerà l’intero mese di agosto, per concludersi poi negli ultimi giorni di settembre. I mestieri di un tempo affiancheranno, in una rievocazione scenica che prevede stand espositivi di prodotti ed elementi legati alla loro lavorazione e/o coltivazione, i laboratori tenuti da esperti del settore. Le valli del Cervaro e del Miscano saranno così illustrate attraverso la ricchezza naturalistica, culturale ma soprattutto agroalimentare, enfatizzando i sapori tipici della dieta mediterranea, che garantiscono da sempre un elevato livello di benessere e che mirano a favorire l’approccio del turista verso alimenti presenti nella tradizione antica, in grado di evocare uno stile di vita a misura d’uomo.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.