Quotidiano di informazione campano

Ecco i vincitori del concorso di ceramica Mare Mota Donne e Madonne

Radio piazza eventi in campania

Si è conclusa con la premiazione a Vietri sul Mare, lunedì scorso, la quarta edizione della mostra/concorso Mare Mota, dedicata quest’anno a “Donne e Madonne”, organizzata dall’associazione Isola di Samo. Il presidente Ernesto Sabatella ha conferito il primo premio ex aequo, espresso a seguito di valutazioni compiute presso il Seminario Superiore di Arti Applicate di Torino, diretto dal professor Enzo Biffi Gentili, che ha scritto la la seguente motivazione: “Dopo l’esame degli artefatti presentati alla mostra concorso Mare Mota “Donne e Madonne”, il Seminario Superiore di Arti Applicate/MIAAO della Congregazione dell’Oratorio di Torino ha innanzitutto rilevato l’alto livello medio dimostrato da tutti gli artieri in questa edizione della manifestazione, sicuramente in crescita e divenuta ormai un evento ceramico vietrese importante e di rilievo qualitativo non soltanto locale. Infatti diversi tra i lavori esposti sarebbero stati meritevoli singolarmente dì segnalazione critica. Il Seminario ha quindi ritenuto, per rispettare questo stato dell’arte, di dover premiare una “famiglia fittile”, in quest’occasione composta da Cristiano Rago e Anna Rita Viscido (casata che con un’altra sua esponente, Anna Rago, già si era fatta onore negli anni passati a Mare Mota). Le ragioni di questa scelta consistono nel fatto che dai loro forni di Montercovino Rovella e dintorni da anni escono da un lato riuscite prove emulative -non imitative- di una iconografia e di una plastica tradizionale, quale quella presepiale; dall’altro sperimentazioni, anche ardite, dedicate a tematiche di flagrante attualità, quali, questa volta, le politiche di genere e la condizione femminile. Tutte sempre create con grande perizia fabrile”. La giuria popolare, composta da tutti i visitatori della mostra, ha scelto i ‘suoi’ tre vincitori: primo classificato Lucia Carpentieri; secondo Dorota Adamska; terzo Donatella Blundo. A tutti gli altri artisti partecipanti sono stati consegnati attestati e catalogo della mostra.

I commenti sono chiusi.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.