Quotidiano di informazione campano

Ecososteniamoci: al via la kermesse che salvaguarda il territorio

0

Lauro – Al taglio del nastro la seconda edizione di  “Ecosoteniamoci”, una campagna di sensibilizzazione alla tutela e valorizzazione della natura e del territorio promossa dall’associazione Pro Lauro. La manifestazione è strettamente collegata all’attività culturale e di legalità che l’associazione promuove tutto l’anno. Si è partiti con “ConosciAMO … il territorio” lo slogan portato nell’istituto comprensivo “B.Croce” di Lauro, i cui ragazzi hanno incontrato un’esperta ambientale, la dottoressa Maria Rosaria Chiera, che in un incontro didattico-attivo ha illustrato loro la risorsa che il rifiuto può diventare se correttamente riusato o riciclato. Le scuole, poi, accompagnate dalle guide dell’associazione, hanno conosciuto il territorio con una visita guidata partecipata perchè se il territorio va preservato bisogna anche conoscerlo bene. Gli alunni hanno, inoltre preparato, grazie al prezioso aiuto della professoressa Elisabetta Gaudino, tanti lavoretti realizzati con materiale di riciclo che l’associazione esporrà durante le manifestazioni previste nel mese di giugno.

“L’associazione Pro Lauro da sempre è impegnata per la tutela del territorio del Vallo – hanno dichiarato Assunta Barra Parisi e Mafalda Maffettone, responsabili del progetto – il primo obiettivo della manifestazione è quello di sensibilizzare gli abitanti del territorio al rispetto della natura. Scoprire l’amenità del territorio attraverso il piacere di una passeggiata tra le nostre verdi colline,  lasciarsi fascinare dal sapore di un prodotto genuino e fatto in casa, comprendere la bellezza che ogni giorno è intorno a noi e che troppo spesso ignoriamo e deturpiamo con i nostri atteggiamenti frutto di una radicata educazione all’illegalità. La Pro Lauro – continuano – conduce questa campagna di sensibilizzazione affinchè gli abitanti del Vallo possano sentirsi parte attiva e responsabile del territorio in cui vivono”.

Una manifestazione ricca e partecipata, dunque, quella che quest’anno prevede un calendario di eventi, atto ad animare un giugno lauretano all’insegna del verde e del rispetto della natura e del territorio.
Si partirà Venerdì, 7 con la “Notte Verde”, un mercatino equo-bio-solidale in piazza Pandola a partire dalle ore 18.00. Si potranno acquistare prodotti equosolidali e fare un percorso di degustazione di prodotti tipici e assistere a proiezioni di filmati didattici sull’ambiente e guardare le foto in mostra raccolte grazie al “Progetto Sentinella” indetto dall’associazione e attivo tutto l’anno con un indirizzo di posta elettronica, sentinella@prolauro.it, al quale si possono inviare le fotosegnaeltica dei rifiuti abbandonati lungo territorio del Vallo.
A seguire, il 16 Giugno, una passeggiata tra le colline nostrane alla scoperta di luoghi nascosti e ignoti ai più. Un “Camminamonti” da farsi in famiglia con giochi all’aperto, animazione per bambini e colazione al sacco. L’appuntamento alle ore 7.30 a Moschiano in località Ca’Moschiano per giungere alla località Pezze.
La conclusione il 23 Giugno per la straordinaria apertura del “Boschetto Lancellotti”, una passeggiata notturna, a partire dalle ore 21.00, con vistita guidata alla riscoperta della natura allo stato puro per riabituare i sensi agli istinti e a risocnoscere suoni, luci e rumori della ricca vita notturna che popola la nsotra natura.

“Le manifestazioni che animeranno questo verde giugno lauretano – dichiara l’avvocato Pasquale Colucci, presidente dell’associazione Pro Lauro – saranno dislocate in diversi punti del territorio che solitamente passano inosservate o addirituttra sono sconosciute ai più. Puntare sul Boschetto Lancellotti, ex percorso ginnico, e riportalo alla luce dopo gli anni di abbandono e incuria in cui versa, è una scommessa per l’associazione che vuole lanciare un messaggio di valorizzazione non solo dei beni monumentali – archeologici ma delle bellezze che naturalmente appartengono alla popolazione e che vanno allo stesso modo preservate e valorizzate. Il boschetto, pertanto, pulito e rimesso in ordine sarà restituito alla popolazione che potrà di nuovo usufruirne per passeggiare in una natura che le nostre guide avranno loro illustrato nella suggestiva cornice del 23 sera”.

Maria Magistro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.