Quotidiano di informazione campano

Edilizia popolare a Polvica

0

Apprendiamo dai media che lattuale amministrazione del comune di San Felice a Cancello vuole annullare una vecchia delibera inerente lattività della cooperativa edilizia Futura di Marigliano perché illegittima. In valore assoluto il Partito Democratico è a favore di tutte le iniziative che vadano ad attaccare atti o attività illegittime. Sarebbe però opportuno che il Sindaco o chi per lui spieghi a tutti i cittadini perché latto è illegittimo, che iniziative intende porre in essere contro chi ha votato detto atto e perché ciò è accaduto. Non è possibile che un assessore riveli che latto è stato vagliato da un noto avvocato ed è stato ritenuto illegittimo : allora venga detto chiaramente perché è illegittimo!Noi non siamo contro ledilizia popolare, a patto che questa sia di buona qualità e che crei valore aggiunto al paese ed a coloro che ne usufruiranno :  non cè alcun bisogno di altre Secondigliano o Scampia o di Parchi Verdi. Ancor  più nebuloso appare il concetto di sviluppo economico del paese che questa amministrazione intende perseguire, visto che, alla luce dei fatti, viene solo ed unicamente riproposto il vetusto teorema berlusconiano del mattone. Eppure nel mondo ledilizia è un settore in crisi. Nel comune di San Felice a Cancello inoltre vi sono diverse abitazioni vuote. Per una banale legge delleconomia il crescente numero di immobili presente nel paese finisce con lo svalutare anche quelli già esistenti. Sarebbe interessante annotare sul sito del comune il rapporto che cè tra cittadini ed unità immobiliari. Piuttosto perché non si pensa ad una idea di sviluppo economico che valorizzi lagricoltura locale, visto che nel mondo il settore food è quello trainante, mentre si fugge dalledilizia? Il settore delle costruzioni può sicuramente avere una sua funzione in una progettualità che riguardi infrastrutture, ristrutturazioni, ma non può essere il centro dello sviluppo economico di un paese come il nostro!Attendiamo sereni  di confrontarci con lamministrazione. Chiudiamo questa vicenda con un dato politico emblematico ed imbarazzante per il Sindaco Emilio Nuzzo. A volte ci sono stati rinfacciati legami con un passato che ormai non ci appartiene. Eppure oggi viene annullata, in quanto illegittima, una norma votata a suo tempo da persone che oggi sono nella maggioranza. Dovè la coerenza?   

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.