Quotidiano di informazione campano

Elezioni Acerra, minacciato il capolista dei “Democratici X Acerra” Andrea Piatto

0

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

 

Questa mattina, alle ore 10,30 circa, il capolista dei “Democratici X Acerra” Andrea Piatto, consigliere in carica del Comune di Acerra, il cui partito politico sostiene il candidato a sindaco Raffaele Lettieri, si è recato presso il plesso di Via Deledda ad Acerra, per salutare alcuni amici, tra cui il marito della candidata nella medesima lista Giovanna Ottaviano, stando ben oltre la distanza prescritta dalle norme in materia.

All’improvviso, alle spalle dello stesso consigliere comunale sono spuntate quattro persone, uno di questi ha minacciato ed ha inveito contro Piatto, tentando addirittura il contatto fisico. Questa stessa persona è stata fermata dai presenti in zona.

Il consigliere Piatto, dopo aver attraversato la strada, si è recato presso il locale drappello di Polizia di Stato che assiste alle operazioni di voto nei seggi, chiedendo di sporgere denuncia. Mentre attendeva l’arrivo degli Agenti del locale Commissariato per denunciare l’accaduto, lo stesso aggressore è ritornato, da solo, a bordo di una moto, nei presi del plesso scolastico, ripetendo le frasi minacciose, millantando anche pratiche estranee alla storia personale e politica dei presenti, in presenza degli agenti della Polizia di Statto che lo hanno riconosciuto.

Tutto quanto accaduto è stato naturalmente denunciato alle Forze dell’Ordine

«Se qualcuno pensa di fermarci  – dichiara Andrea Piatto – con le minacce, innescando fuori e dentro ai seggi lo stesso clima che ha costruito durante tutto il periodo della campagna elettorale, si sbaglia di grosso. Noi non abbiamo paura e restiamo in campo per affrontare da uomini delle Istituzioni, insieme allo Stato, chiunque, candidato o no, che voglia riportare indietro nel tempo la nostra città. Con serenità affronteremo le prossime ore chiedendo a tutti coloro i quali sono oggetto del medesimo trattamento di denunciare tempestivamente i fatti presso le forze dell’ordine».

 

 

 

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.