Quotidiano di informazione campano

Enzo De Lucia: 2000/2015, da consigliere della circoscrizione di Polvica ad assessore e vicesindaco del comune di Nola

0

A seguito delle elezioni per l’elezione dei primi consigli circoscrizionali nelle frazioni bruniane di Piazzolla e Polvica, il 25 maggio dell’anno 2000, alle ore 18,30, nella sede della scuola Elementare e Materna di Polvica, a seguito d’invito diramato dal consigliere anziano De Lucia Enzo, ai sensi dell’art. 8 del Regolamento Circoscrizionale, approvato con delibera di C. C. n. 74 del 22/11/97, si riuniva il Consiglio Circoscrizionale di Polvica di Nola, in seduta pubblica, per la trattazione dell’oggetto: “Convalida eletti con eventuali e conseguenti surroghe di consiglieri che si trovano in casi d’ineleggibilità o d’incompatibilità”.

Erano presenti tutti i consiglieri eletti a Polvica: Alise Antonietta; Arvonio Andrea; Carofaro Perrotta Luigi; De Luca Giovanni; De Luca Pasquale e De Lucia Enzo. A presiedere la seduta il consigliere anziano Enzo De Lucia; ad assistere l’allora segretario generale dr. Carmine Toppolo.

Constatato la validità del numero dei presenti aventi diritto, il presidente dell’assise invitava il segretario generale alla lettura integrale del dispositivo normativo, nonché della legge 16/92. Al termine, non essendovi ricorsi nei confronti degli eletti, con sistema di votazione palese, per appello nominale, il consiglio procedeva alla convalida degli eletti. E quindi, il dirigente di settore esprimeva parere favorevole per la regolarità tecnica.

Nella stessa seduta, espletati gli atti previsti per legge e dichiarata legale e valida l’adunanza, con sistema di votazione a scrutinio segreto, si procedeva alla elezione del presidente del consiglio circoscrizionale della frazione di Polvica di Nola.

L’esito della votazione assegnava quattro voti a Enzo De Lucia e due schede bianche e quindi veniva eletto primo presidente della circoscrizione di Polvica di Nola, Enzo De Lucia, il quale, prendendo la parola, ringraziava gli elettori e i consiglieri che, votandolo, lo avevano onorato dell’importantissima investitura. E proseguiva con la presentazione del programma – letto dalla consigliere Antonietta Alise – che definiva “Improntato ad aspetti essenziali e di non difficile realizzazione”.

Nella successiva elezione amministrativa del giugno 2004,  il De Lucia si candidava alla carica di consigliere comunale, e, forte di un apprezzato riconoscimento degli elettori per l’ottimo operato amministrativo, riusciva a superare la quota delle 500 preferenze. Al neo consigliere comunale veniva conferita la delega per i rapporti con la circoscrizione di Polvica, (prot. 33 gab. del 26 luglio 2004), mentre Presidente dell’ente locale veniva votato il compianto Antonio De Luca. Di comune accordo e con l’apporto dei consiglieri di maggioranza del parlamentino locale, proseguivano l’opera iniziata nella precedente legislatura con altrettanto impegno e determinazione per far si che la frazione di Polvica divenisse una cittadina a misura d’uomo e “invidiata”, già per come si presentava – e si presenta tutt’ora! – all’occhio umano.

Ci riferiamo alla tanta auspicata piazza intitolata a san Vincenzo Ferreri, con prima pietra posta dal De Lucia  ed inaugurazione il 25 aprile 2004; alla realizzazione della nuova sede circoscrizionale; alla riqualificazione urbana; alla realizzazione di un moderno impianto di illuminazione e videosorveglianza; al rifacimento di lunghi tratti di rete fognaria e idrica; alla fontana pubblica eretta a monumento; al parco giochi adiacente la piazza e tanto altro ancora.

Tra l’altro, evento unico nella millenaria storia dei “Gigli” di Nola, nel 2006 venne assegnata l’organizzazione dei festeggiamenti della “Barca”, proprio ai reggenti della circoscrizione di Polvica, e al “suo” Delegato, con le consuete iniziative “trasferite” anche in loco, in diverse occasioni.

Nelle elezioni comunali del 2009, Enzo De Lucia rafforzava il proprio consenso, risultando primo eletto e conseguendo un record a preferenza unica mai fatto registrare in precedenza: ben 840 voti! Al De Lucia veniva riconfermata la delega sindacale per i rapporti con la sede distaccata della frazione in cui risiede (prot. 40 gab. Del 23.07.2009). Poi, nel corso della legislazione, e precisamente il 1° dicembre del 2001, con decreto sindacale n. 95, con effetto immediato, veniva nominato Assessore ai Lavori Pubblici ed Edilizia Scolastica, nonché vicesindaco, cosicché il suo impegno nel proseguimento, nella realizzazione e nella ulteriore progettazione di opere pubbliche, continuò ad estendersi maggiormente su tutto il territorio comunale.

A seguito delle elezioni comunali dello scorso giugno 2014, al De Lucia  è stata confermata la carica di vicesindaco e le precedenti deleghe, con l’aggiunta di Edilizia Cimiteriale. Ed anche  in virtù di quest’ultimo incarico, è in grado di seguire da vicino e con cognizione di causa, la realizzazione del Nuovo Cimitero che è in corso di realizzazione nella frazione di Polvica. Opera che la cittadinanza attende con tanto fervore. Opera da ascrivere a caratteri cubatali nelle pagine più illustri di Storia Patria.

Opera, insieme a tutte le altre, dai significati indescrivibili se non da definire con le parole del fu parroco della Parrocchia di Polvica, don Marco Acierno: “Prima ero preoccupato perché le cose, qui a Polvica, andavano troppo lente … ora sono spaventato perché vanno troppo veloci!”.

 

Mauro Romano

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.