Quotidiano di informazione campano

Favorì la fuga di notizie su Kate, si uccide l’infermiera vittima dello scherzo

0

L’infermiera che, di notte, fungeva casualmente anche da centralinista dell’ospedale di Londra King Edward VII, dove era ricoverata Kate Middleton, moglie del principe William, per le complicazioni della gravidanza, è stata trovata morta in quello che sembra a tutti gli effetti un suicidio. In un comunicato il King Edward Hospital ha confermato la morte dell’infermiera, Jacintha Saldanha, che aveva risposto alla finta telefonata di una radio di Sydney nella quale la Regina (finta) chiedeva di parlare con la moglie del futuro erede al trono d’Inghilterra. Esprimendo «profondo cordoglio» nella nota si definisce la vicenda «uno choc» e si ricorda come la donna fosse «un’infermiera di prima classe». La donna, 46 anni, lavorava al King Edward da quattro anni, era sposata e madre di due figli. Secondo il registro pubblico degli infermieri, era abilitata dal 2003.

L'ambulanza privata sotto al residence dove Saldanha  è stata trovata morta (Reuters/Harris)L’ambulanza privata sotto al residence dove Saldanha è stata trovata morta (Reuters/Harris)

LA MORTE – Venerdì mattina, intorno alle 9:30, polizia e paramedici sono stati chiamati a un indirizzo molto vicino all’ospedale, un residence per i lavoratori, per la presenza di una donna «in stato di incoscienza». All’arrivo dei soccorsi Saldanha è stata dichiarata morta. Le autorità non confermano ufficialmente la causa della morte della donna, definendola solo come «non spiegabile». La famiglia ha chiesto il «rispetto della privacy in questo momento difficil

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.